20 luglio 2015

Mare d’Amare 2015, le tendenze

Beachwear 2016

Mare d’Amare 2015, tendenze Beachwear 2016 – Parah

“Dopo anni di incertezze che hanno caratterizzato un atteggiamento piuttosto timido nella proposta, ci si avventura verso universi ad oggi poco esplorati”. E’ questo lo spirito che sta animando l’edizione 2015 di Mare d’Amare.

Il salone internazionale dedicato al beachwear dell’estate 2016, in corso in questi giorni a Firenze sta dunque regalando non poche sorprese.

Sono oltre 250 i brand presenti a questa ottava edizione di Mare d’Amare e, come di consueto, David Shah, guru anglo-indiano trend forecaster di fama mondiale, è stato chiamato a analizzare le collezioni presenti in fiera per riassumere i trend che caratterizzeranno l’estate 2016.

Se il trend principale rilevato da Shah è quello che il look giusto da mare per la prossima stagione calda dovrà essere costruito allontanandosi il più possibile da schemi e convenzioni, sul versante beachwear il guru ha selezionato 4 i grandi temi attorno ai quali si sono sviluppate le collezioni moda mare per la primavera estate 2016.Mare d’Amare 2015, tendenze Beachwear 2016 - Selmark

Il primo, Jungle Fever, è un euforico suono di tamburi ispirato al fervore dell’Africa, pieno di colori acidi, di design contrastanti e di fantasie sapientemente mixate. Come i traduce? Tessuti di fibre naturali, fatti a mano, affiancati più che mescolati e dalle rifiniture tecniche.  La natura selvaggia ispira anche le stampe e i colori così come i dettagli. Obiettivo? Essere selvaggi e audaci oltre che glamour. Via libera a kaftani, djellabas, tuniche e ponchos da usare come copricostume coordinati con magliette e pantaloncini con stampe sobrie e solo a tratti dai colori esagerati. In alternativa non mancano top abbinati con audacia a a pantaloncini e slip e abiti sono sovrapposti e mixati in maniera casuale e mai scontata. Bikini di frange, reggiseni a fascia e corsetti fatti per distinguersi.

Dall’anima selvaggia dell’Africa passiamo all’eleganza da red carpet con un sottile tocco moderno, dalle fantasie illusionistiche, ispirate alla pop art della Rave Couture.
Le illusioni ottiche qui sono al centro della scena. Outfit dalle linee semplici vengono resi glamour da motivi grafici espressivi e rese inaspettate. La microfibra, ad esempio, sembri raso di seta e non mancano ricami, paillettes e perline ora in tenui tonalità metalliche ora stampate digitalmente. La silhouette celebra la forma femminile a clessidra. Gli abiti sono attillati o svasati per esaltare l’ideale di donna degli anni ’60 mentre le culotte lasciano esposta la parte alta dell’addome in modo molto pudico.

Il terzo tema Memphis Sport, è un tributo alla prestazione, costumi da bagno sportivi per il tempo libero, con colori effetto mosaico e dal design geometrico e scultoreo. Accanto alla resa estetica, in questo caso, anche le prestazioni hanno peso importante. Grande attenzione ai dettagli, quindi, ma altrettanto importante è il rinnovamento tecnologico, orientati insomma, alla performance in acqua: dal design ergonomico, alla scelta dei tessiti passando per capi corollario ideati anch’essi con un approccio sportivo.

Il quarto e ultimo tema, Brutal Glam, ci racconta di abiti futuristici progettati per una donna forte, grandiosa e imperiale. La cura dei dettagli in questo caso è essenziale; dai tagli alle cinghie, passando per le finiture al laser e alle fantasie in un misto di sensualità e fierezza.

Come avevamo anticipato, accanto alle proposte beachwear, Mare d’Amare 2015 ha ospitato alcune collezioni di intimo. David Shah ha pensato anche all’underwear selezionando due temi chiave Artist’s Garden ci porta per mano nell’atelier di un’artista boheémien, romantico con suggestioni dell’era arts and crafts, cromatismi che spaziano dai cipria ai terra e Sensory che presenta curve delineate e modellanti, morbide e avvolgenti.

Queste tendenze verranno poi confermate in occasione del salone partner di Mare d’Amare, ovvero Maredimoda Cannes in programma dal 3 al 5 novembre 2015.

Mentre si fa sempre più alta la febbre per gli acquisti da sfoggiare in spiaggia in questa estate 2015, complici i saldi e le vacanze imminenti, non resta che dare un’occhiata ai trend della prossima stagione calda, in fatto di moda si sa…meglio essere avanti!

Mare d’Amare 2015, tendenze Beachwear 2016 - Paladini

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.