4 settembre 2015

Maison & Objet, settembre 2015

Dal 4 all’8 a Parigi

Seeletti per Maison & Objet, settembre 2015

Oggi si apre il sipario sul primo appuntamento della stagione dedicato al mondo degli arredamenti di lusso.

Fino all’8 settembre i padiglioni di Paris Nord Villepinte si preparano ad ospitare nuovamente Maison & Objet, la kermesse francese che esplora in lungo e in largo l’universo Moda & Casa e che quest’anno spegne 20 candeline.

In occasione dell’importante anniversario 3 poli espositivi tematici si aggiungono alle tradizionali sezioni, rispettivamente dedicati alla casa, agli oggetti, al tema del lusso, del design e dell’architettura d’interni.

L’edizione del ventennale vede infine l’inaugurazione del Forum d’Inspirations: una nuova costruzione tra i padiglioni 6, 7, 8 del quartiere espositivo parigino, che sarà il centro del dibattito sulle idee che guidano la manifestazione dal punto di vista degli stili di vita e di presentazione dei prodotti. Comprenderà anche una biblioteca tematica, rinnovata a ogni edizione con volumi che documenteranno le tendenze proposte, e uno spazio destinato ai convegni.

In concomitanza all’appuntamento fieristico prenderà avvio a partire dal 6 settembre la quarta edizione di Paris Design Week: una sorta di specchio del Fuorisalone milanese che porterà il design nel cuore della Ville Lumière fino al 12 del mese, animando showroom, gallerie cittadine, musei, per un totale di 200 sedi coinvolte.

Vediamo quali sono le novità di lusso clou che verranno svelate in questi giorni all’ombra della Tour Eiffel.

Seletti presenta alcuni pezzi inediti: importanti aggiunte alla collezione Cosmic Diner realizzata con Diesel Living, inaspettate integrazioni per l’outdoor con Industry Garden Furniture di Studio Job e nuovi prodotti della collezione Seletti wears Toiletpaper. A questi si aggiungono alcuni nuovi prodotti della serie Hybrid disegnati da CTRLZAK, My Little Neighbours e i vasi Caméra di Marcantonio Raimondi Malerba, il set Still Alive di Antonio Aricò e le lampade Morandiane di Elena Salmistraro. Parigi sarà anche l’occasione per lanciare sul mercato Inception, lo scolapiatti/portalettere progettato da Luca Nichetto e presentato a New York durante la Design Week 2014, e gli oggetti ispirati alla scultura L.O.V.E. di Maurizio Cattelan.

Still Alive - Seletti

Per l’edizione autunnale di Maison & Objet 2015, Villari propone uno stand dai colori freschi che ricordano quelli degli antichi palazzi Veneziani. Al centro dello stand è protagonista l’incantevole Sala da Tè, realizzata in onore della più sofisticata sovrana francese: Maria Antonietta, l’indiscussa icona di stile e bellezza che adorava circondarsi di oggetti originali e raffinati. Certamente non si sarebbe lasciata sfuggire l’occasione di assaporare un tè, impreziosito dal meraviglioso Villari Tea Set. Infatti, in questa sala si trova tutto l’occorrente per un tea time memorabile: sopra la tavola imbandita, sfilano i must-have Villari che rendono unico il rito del tè e l’arte sopraffina dell’ospitalità. Nei piatti sono elegantemente disposti Macarons, Ispahan e Religieuse, abilmente dipinte a mano; ma attenzione a non farsi ingannare: sono profumatissime candele.

Villari a Maison & Objet 2015

Lapèlle lancia la sua collezione di rivestimenti in vera pelle, un ensemble di modelli dove spicca Firefly il cui nome deriva dall’inserimento di brillanti tessere dorate che illuminano come lucciole la tessitura del rivestimento giocata sui toni del blu e del cobalto. Un puzzle di tessere in vera pelle dalle inedite texture e colorazioni per rivestire perfettamente pareti, pavimenti, porte e oggetti di qualsiasi tipo, forma e curvatura. L’eleganza di una casa, del resto, passa anche dai dettagli di lusso un po’ appariscenti. Ogni tessera Lapèlle è in pelle bovina o di bufalo pieno fiore sellata in stampo su base poliuretanica a cellula aperta medium density e proveniente da scarti di altri cicli produttivi. I moduli sono rifiniti per risultare idro-repellenti, resistenti alle macchie e ignifughi.

Firefly di Lapèlle

Sabato 12 settembre Parigi passerà il testimone di capitale della creatività a Milano in vista dell’edizione settembrina di Homi, ex Macef.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.