22 febbraio 2016

London Fashion Week, moda donna trend inverno 2016 giorno 3

Il meglio della moda donna visto domenica 21 febbraio

Alexander McQueen, inverno 2016 – London Fashion Week

Dopo aver visto il meglio delle collezioni moda donna per l’autunno inverno 2016-2017 andate in scena durante la prima e la seconda giornata di London Fashion Week, eccoci a raccontarvi il best of delle passerelle andate in scena ieri, domenica 21 febbraio.

All’ombra del Big Bang infatti si sono susseguite una serie di attesissime sfilate firmate da alcuni dei brand made in England più seguiti e riconosciuti, dalla regina del punk Vivienne Westwood, in scena con la collezione Red Label, a Alexander McQueen, maison tornata in calendario alla London Fashion Week, per volontà del direttore creativo Sarah Burton dopo una vita passata a sfilare a Parigi.

Ma durante la terza giornata di London Fashion Week sono saliti in passerella con le loro anticipazioni della moda donna per l’autunno inverno 2016-2017 anche: Topshop Unique, con il consueto show evento a cui partecipano una folta schiera di celebrità, Belstaff, Mulberry, al debutto con il suo nuovo direttore creativo Johnny Coca, Paul Smith e Temperley London.

Jourdan Dunn e Karlie Kloss Topshop Unique, inverno 2016 - London Fashion Week

A salire in pedana con le collezioni moda donna per l’autunno inverno 2016-2017 sono stati anche Preen by Thornton Bregazzi, Margaret Howell, Mary Katrantzou e David Koma oltre a Phoebe English, Natasha Zinko, Hill and Friends, Claire Barrow, Anya Hindmarch e Danielle Romeril.

Non sono mancati anche i party come ad esempio quello per il 90esimo compleanno di Joan Burstein, fondatrice di Browns, uno dei fashion retail più importanti al mondo. Meglio conosciuta nell’ambiente come Mrs B nella sua lunga carriera è stata madrina di alcuni dei più importanti designer al mondo, scoprendo da John Galliano a Alexander McQueen e portando in Europa per la prima volta brand come Ralph Lauren e Calvin Klein. Alla serata danzante per il compleanno di Joan Burstein hanno partecipato oltre 200 ospiti tra cui i suoi amici di vecchia data Alber Elbaz, Manolo Blahnik, Stephen Jones, Rita e Angela Missoni, Sir Philip Green e John Galliano che ha dichiarato “Devo la mia carriera a Mrs B. E’ venuta a vedere la sfilata che avevo creato per il mio diploma, nel 1984, e prima che io lo sapessi, ero nelle vetrine di Browns e la mia prima cliente fu Diana Ross”.

Joan Burstein e John Galliano - London Fashion Week

Non vi resta che sfogliare la nostra gallery per scoprire il meglio delle collezioni moda donna per il prossimo autunno inverno 2016-2017 viste durante la terza giornata di London Fashion Week.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.