19 giugno 2012

London Fashion Week, highlight PE 2013

Prima edizione London Collections: Men

Tom Ford e il Principe Carlo – London Collections: Men

Nel giorno di apertura di Pitti Uomo 82 ecco il meglio della London Fashion Week dedicata alla moda uomo della primavera estate 2013.

Creata dal British Fashion Council, London Collections: Men, precede la settimana della moda maschile di Milano. Circa 48 presentazioni di designer made in Britain hanno mostrato al mondo le anticipazioni per la prossima estate.

Il Principe Carlo d’Inghilterra, come da programma, ha ospitato l’evento di apertura della kermesse nelle sale del St. James’s Palace. Tantissimi gli ospiti intervenuti da Christopher Bailey a Tom Ford passando Vivienne Westwood, Oliver Spencer, Richard Nicoll, Sandra Choi e Simon Holloway di Jimmy Choo oltre al bel modello David Gandy. Al party c’era anche Tommy Hilfiger anfitrione anche della festa organizzata in tarda serata al The Scotch.

Durante la prima giornata Hackett London fa sognare e presenta una collezione ispirata a Il grande Gatsby. Abiti tre pezzi con gilet doppiopetto, occhiali di tartaruga, cappelli e bombette non manca neppure l’ombrello per definire un look decisamente british.
E’ sportivo l’uomo firmato Orlebar Brown. A pochi giorni dall’inizio delle Olimpiadi 2012 non poteva mancare il celebre brand di costumi e moda mare che ha scelto come location il negozio di Sackville Street. Per la prossima primavera estate 2013 propone capi, realizzati in collaborazione con il sarto Thom Sweeney, realizzati con il materiale dei costumi da bagno per essere più funzionali sotto la pioggia di Londra.
Martine Rose ha portato in passerella modelli dal volto coperto con calze bianche rivisitate. Uno show non convenzionale per una collezione dove il protagonista assoluto è il denim e le t-shirt sono un mezzo di propaganda.
Oliver Spencer invece ha portato in scena un uomo bohémienne, un po’ pittore un po’ poeta. Spazio al mood militare per giacche e pantaloni ma anche a look ispirati a marinai contemporanei che nonm hanno paura di indossare capi a righe e portano con disinvoltura borse formato valigia.

Ha soddisfatto le aspettative la cena esclusivissima organizzata da Tom Ford e anche la presentazione di Mr Porter al Corinthian Hotel per celebrare la collaborazione con Esquire e Jimmy Choo.

Il secondo giorno ha visto tra i protagonisti Jonathan Saunders con una collezione che prende ispirazione dal mondo femminile. Rimanendo fedele alla sua passione per le stampe, Saunder propone pois, stampe grafiche, dissolvenze geometriche e giochi di colore il tutto declinato su camicie, maglioncini, t-shirt e giacche casual.
MAN, mostra collettiva dedicata a giovani e selezionatissimi designer, ha visto emergere tre collezioni su tutte firmate rispettivamente da: Astrid Andersen, Agi e Sam – Agape Mdumulla e Sam Cotton – e Shaun Samson.

L’ultimo giorno ha preso il via con l’audace collezione di JW Anderson. In passerella capi dalle tinte eccentriche, rosa e giallo, e stampe originali che passano dagli orsi ai fiori.
Pringle of Scotland porta in passerella l’ultima collezione firmata dal designer Alistair Carr. La maglieria rimane il core business della maison rielaborata con lavorazioni divertenti e contaminazioni. Spazio a cashmere, seta e stampe per una collezione divertente.
Nicole Farhi, maison che celebra i 30 anni di attività proprio nel 2012, porta a Londra una collezione ispirata a un dandy contemporaneo. Se le linee sono ricercate i materiali sono innovativi e così compare in passerella un blazer quasi trapuntato, felpa e righe di tutte le fogge sulle giacche ma anche sugli shorts.

Tra gli appuntamenti più attesi e anche i più riusciti ecco la serata organizzata da Christopher Bailey e dall’attore Eddie Redmayne. Il direttore creativo di Burberry ha voluto celebrare la prima edizione della London Collections: Men con un party privato nel negozio di Knightsbridge a Londra a cui hanno partecipato oltre 200 ospiti tra cui Elton John e David Furnish.
La collezione primavera estate 2013 disegnata da Christopher Bailey per Burberry è tra gli appuntamenti must di Milano Moda Uomo, non ci resta che attendere qualche giorno.

Elton John e David Furnish al party di Burberry

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.