29 gennaio 2016

Leonardo DiCaprio parla italiano con Papa Francesco

Udienza privata in Vaticano

Leonardo DiCaprio parla italiano con Papa Francesco

Un paio di settimane fa è approdato nella Città Eterna per promuovere la sua ultima fatica, The Revenant, che tra l’altro potrebbe fargli conquistare il suo primo Oscar.

Ieri mattina, Leonardo DiCaprio, è tornato a Roma per un appuntamento ancora più importante.

L’attore americano, dalle 11.15 alle 11.30 ha avuto l’onore di conferire con Papa Francesco in Vaticano. Con lui, il papà George DiCaprio, e Milutin Gatsby, stretto collaboratore della sua fondazione.

Il pontefice ha accettato l’udienza con il popolare attore per il suo impegno sui temi ambientalistici, cari anche a Bergoglio, ai quali ha dedicato l’enciclica Laudato sii che ha come tema la cura del creato.

Vestito e cravatta scuri, camicia bianca, Leo, si è presentato al Papa parlando in italiano: “Santità, grazie di avermi concesso questa udienza privata”, ha detto al suo arrivo nel Palazzo Apostolico, baciando l’anello del Papa.

Leonardo DiCaprio con Papa Francesco

Come sappiamo, DiCaprio è molto attivo nel campo della salvaguardia ambientale.
Da 17 anni, con la sua Fondazione si impegna costantemente nella tutela di specie animali in via di estinzione, il ripristino degli ecosistemi e la protezione delle comunità minacciate, tanto da aver donato più di 30 milioni di dollari per progetti di salvaguardia della biodiversità oceanica. Per questo, tra l’altro, l’attore è diventato Messaggero della Pace per l’ONU con focus particolare sul clima.

La star di Titanic ha donato a Bergoglio un libro di illustrazioni del pittore olandese del XV secolo, Hieronymus Bosch mostrandogli personalmente la riproduzione del Giardino delle delizie, che aveva appeso nella sua cameretta da bambino.

Leonardo DiCaprio e Papa Francesco sfogliano il libro di Bosch

Sfogliandolo insieme al Pontefice, DiCaprio ha raccontato che “una raffigurazione della Terra di Bosch era appesa sopra il mio letto di bambino, l’aveva appesa mio padre. Per me ha sempre rappresentato il pianeta e l’utopia ecologica, e’ stata un’ispirazione e una promessa di futuro”.

L’attore ha poi donato al Papa un assegno della Fondazione da usare per opere di carità “vicino al vostro cuore.”

Salutando l’attore, Francesco ha detto: “Preghi per me, non si dimentichi”.

Leonardo DiCaprio saluta Papa Francesco

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.