17 novembre 2016

Le vie dello shopping più care del 2016

Milano, con la sua Via Montenapoleone, esce dalla top 5 delle vie dello shopping più care del 2016, scopriamo il prezzo degli affitti dei negozi nel mondo

Le vie dello shopping piu care del 2016 – New York

La 5th Avenue di New York è la più costosa via dello shopping al mondo.
A decretarlo è stata l’annuale classifica realizzata dall’agenzia di real estate Cushman & Wakefield al cui centro ci sono proprio le vie più care e dunque prestigiose dell’anno.

Per il terzo anno consecutivo, con un prezzo di 29.065 euro al metro quadrato, la 5th Avenue di New York detiene il titolo di via dello shopping più cara del mondo del 2016 tallonata da Causeway Bay, sull’isola di Hong Kong, prima nel 2013, con un costo di 27.884 euro al metro quadrato, confermandosi essere la via commerciale più cara di tutta Asia.

Secondo la ricerca effettuata dalla società immobiliare Cushman and Wakefield, e presentata a Cannes in occasione del Mapic, il salone dell’immobiliare commerciale, sul gradino più basso del podio, ben distante da New York e Hong Kong sale Parigi e i suoi bellissimi Champs-Elysées, con affitti medi di 13.255 euro/metro quadro.

Seguono poi New Bond Street a Londra, che si posiziona al quarto posto con 12.434 euro al metro quadro all’anno, e Ginza a Tokyo, con un canone di 12.103 euro al metro quadro all’anno. Via Montenapoleone a Milano esce dalla Top 5, occupando la sesta posizione con 12.000 euro al metro quadro all’anno, seguita da Sydney, Seoul, Zurigo e Vienna che chiude la classifica delle 10 vie dello shopping più care del 2016 con 4.620 euro al metro quadro.

Le vie dello shopping piu care del 2016 - Milano

Confrontando poi i risultati con i dati del 2015, Cushman and Wakefield ha sottolineato un calo importante rispetto al 2015, dato destinato a diminuire ulteriormente nel corso del 2017.

Pur mantenendo il primo posto della classifica delle vie dello shopping più care del 2016, ad esempio, l’importo medio dei canoni di locazione commerciali della 5th Avenue di New York sono diminuiti del 14% e così a cascata si è registrato anche nelle altre città fatta eccezione di Tokyo. La capitale del Giappone è l’unica tra le prime dieci ad aver registrato un miglioramento nella classifica, aggiudicandosi, come abbiamo visto, la quinta posizione.

Per la società immobiliare che ha curato la ricerca, le ragioni di questo calo, oltre al generale rallentamento dell’economia, vanno asserite alla tendenza dei grandi marchi internazionali di razionalizzare la rete di negozi a vantaggio dei loro e-commerce.

Le vie dello shopping piu care del 2016 - Ginza,Tokyo

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.