5 ottobre 2015

Le uniformi dei padiglioni di Expo Milano 2015

Raccolte nel libro “Taste of fashion uniform”

Le uniformi del padiglione Russia a Expo Milano 2015

In occasione della Milano Fashion Week dedicata alle anticipazioni delle collezioni femminili per la primavera estate 2016 anche Expo ha messo in mostra il proprio lato glamour.

Durante la settimana della moda meneghina è stato presentato nel sito espositivo di Rho il libro “Taste of fashion uniform Expo Milano 2015” che raccoglie le foto delle uniformi dei dipendenti di ben 20 padiglioni.

Si passa dalle divise black and white della Corea a quelle ipercolorate della Malesia, dalla collezione fresca e al contempo elegante nei toni del bosco realizzata dalla maison viennese Superated per il team austriaco agli outfit del Padiglione Italia realizzati da Geox e Diadora.

Superated per il Padiglione Austria

Buone notizie per i visitatori dell’Esposizione Universale che vogliono un ricordo made in Italy della kermesse: il marchio della famosa “scarpa che respira” ha lanciato la capsule collection “Orgoglio Italia” che contempla un’edizione speciale del modello maschile Nebula e dalla city sneaker femminile Shahira.

Entrambe le linee propongono due varianti in tinta unita con impunture a vista che giocano con i colori della bandiera italiana, e una accattivante versione stampata che richiama l’architettura del Padiglione Italia.

Il logo del Padiglione Italia è posto sulla parte posteriore di tutti i modelli della collezione e, nel modello femminile Shahira, spicca anche lateralmente abbinandosi agli occhielli metallici, alle cuciture vive e alle allacciature in tono o a contrasto.

Le scarpe “Orgoglio Italia” sono perfette per affrontare in tutta comodità le code ai padiglioni di Expo previste nell’ultimo mese di manifestazione.

Geox Orgoglio Italia

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.