17 aprile 2015

Le installazioni più belle del Fuorisalone 2015

Milano si veste di design

Installazione di Lugano al verde al Fuorisalone 2015

In questi giorni Milano sta vivendo la settimana più frenetica per quanto riguarda la presentazione di novità legate al mondo dell’arredamento.

La febbre creativa, oltre a dilagare nei design districts cittadini, trova terreno fertile anche nelle vie più modaiole del centro.

Ecco quali sono le installazioni più belle da non perdersi per strada durante il tour de force del Fuorisalone.

Hyundai presenta al Superstudio Più in via Tortona, “Sculpture in Motion 2.0: Helio Curve”, un’installazione cinetica realizzata dall’artista statunitense Reuben Margolin in collaborazione con lo Hyundai Design Center. Questa  straordinaria opera in costante movimento celebra attraverso forme d’arte la filosofia stilistica applicata da Hyundai su ogni modello: la Fluidic Sculpture, ovvero linee che riprendono la dinamicità e il continuo movimento delle forme presenti in natura. Margolin descrive così l’installazione Sculpture in Motion 2.0: “ho creato Helio Curve utilizzando 3 materiali: legno, alluminio e rame; questi sono mossi da motori elettrici, meccanismi rotanti, migliaia di sistemi di leve e cavi. Il movimento di questi singoli elementi crea l’illusione di un’immagine digitale, ma in realtà l’effetto è dato dal movimento generato dalle componenti meccaniche. Davanti all’opera, il pubblico rimarrà ammaliato dalla struttura sospesa che crea un effetto simile ad un’onda fluttuante”.

Sculpture in Motion 2.0: Helio Curve

In occasione del Fuorisalone, il Beauty Store di Sephora all’interno del Brian&Barry Building in via Durini, ospita “Sensuational: vibrazioni di carta e colore”, una doppia installazione che il mâitre a papier Daniele Papuli ha creato ispirandosi al mondo della cosmesi: colori caldi e freddi, profumi, energia e creatività si mescolano in un’opera scenografica che regala un’esperienza multisensoriale.

Sensuational: vibrazioni di carta e colore

Altra installazione legata al mondo beauty è il Monumento a il Rossetto, realizzato da Alessandro Mendini per Deborah, che campeggia nel cortile centrale della Statale.

Monumento a il Rossetto

Nell’ambito di “Lugano al verde”, il nuovo progetto pluriennale appena inaugurato dalla Città di Lugano per la valorizzazione del verde in città e nei suoi dintorni, arriva negli spazi del Design Center Ex-Ansaldo in via Tortona 54, il sorprendente “divano vegetale” di oltre sette metri di larghezza, interamente ricoperto da 60 metri di sedum. Il divano è stato realizzato interamente con materiale povero e riciclabile: la struttura portante è costituita da casse metalliche in rete elettrosaldata (normalmente impiegata, ricolma di sassi, per contenere le scarpate), mentre il rivestimento vegetale è fissato su un cuscinetto geotessile. Le dimensioni di questa seduta green sono sorprendenti: 7.2 metri di lunghezza e 2.4 di profondità, per ben 2 metri di altezza.

Lugano al verde

Anche le maison di lusso rendono il loro personale omaggio al mondo del design.

In occasione del Salone del Mobile 2015 a.testoni ospita due prodotti cult di Artemide: le iconiche lampade Castore, disegnata da Michele de Lucchi, e Tizio, disegnata da Richard Sapper, illuminano per tutta la Design Week le vetrine della boutique di via Montenapoleone 19 .

a.testoni per il Fuorisalone 2015

Simonetta ha allestito la vetrina del suo Flagship Store di via Manzoni 42 fondendo i suoi capi di abbigliamento con le creazioni Flowerssori, azienda marchigiana che crea mobili di design, traendo ispirazione dalla filosofia di Maria Montessori e nel pieno rispetto dell’ecosostenibilità. Ogni pezzo esprime il concetto che un mobile per bambino non è una riproduzione in scala di un mobile per “adulti”, ma un oggetto che già dalla sua creazione viene disegnato pensando al bambino. Le vivaci e colorate stampe floreali degli abiti Simonetta animano gli elementi di design dando vita a un ambiente ricco di armonia.

Simonetta per il Fuorisalone 2015

In occasione della biennale Euroluce, Paul&Shark presenta un’esclusiva installazione del designer Moritz Waldemeyer all’interno dello showroom milanese nel cuore di Brera. La boutique di via Ciovassino 3 si fa  teatro di uno speciale allestimento nato per raccontare attraverso la luce la dinamicità dell’acqua, elemento base del DNA del marchio.  Composta da più di 900 elementi ricavati da lastre di policarbonato combinati a LED e avvolti da materiale lenticolare, l’installazione ricorda un vortice acquatico di piccole onde astratte, in cui il design viene esaltato da movimenti di luce direzionali che si sviluppano a spirale e convergono in un immaginario “blue hole”.

Paul&Shark per il Fuorisalone 2015

Krizia sceglie la vetrina della sua boutique milanese in via Spiga 23 per anticipare la prossima collezione autunno inverno 2015-2016, la prima del nuovo Direttore Creativo Zhu Chongyun.  La vetrina della boutique, la cui riapertura è prevista per giugno 2015, è stata allestita per l’occasione con un’installazione futuristica – un maestoso cocoon in vetroresina – realizzata dal giovane artista e curatore cinese Tang Suo, laureato presso la China Accademy of Art di Pechino e protagonista emergente del panorama artistico cinese ed internazionale. “Re+ Restart Rebirth Renaissance… Re+ embodies the concept of again” è il concept al quale Tang Suo si è ispirato e simboleggia la metamorfosi e la rinascita. Passato e futuro si fondono attraverso chiari riferimenti al DNA del brand e ai suoi elementi iconici, ma reinterpretati in chiave moderna.

Krizia per il Fuorisalone 2015

Nel negozio di San Pietro all’Orto 10 di Brooks Brothers è stato installato un imponente Golden Chandelier composto da 378 miniature realizzate a mano, sospese su fili d’oro, a formare lo storico vello d’oro, dal 1850 trademark dell’azienda. L’ installazione, vincitrice del RIBA Best Dressed Window Award 2014, premio alla creatività istituito a Londra è stata ideata da Squire and Partners e realizzata da Marangoni Design;  laboratorio creativo fondato da Alberto Marangoni che da oltre cinquant’anni rappresenta l’eccellenza italiana nel design. All’esterno del negozio verrà allestito un set cinematografico che richiamerà la famosa scena dei 4 presidenti americani nel film Point Break.

Brooks Brothers per il Fuorisalone 2015

La creatività dilaga anche alle porte di Milano.
Fidenza Village, partner di Tortona Design Week, ospita fino al 14 maggio un’installazione con 4 Dolls a cura di Flavio Lucchini, fondatore dell’iconico Superstudio Group. Le Dolls sono un divertito omaggio alla femminilità: bambole e bimbe, figurette ironiche o ingenue che sottolineano la freschezza di ogni giovane donna. Coloratissime, brillanti di colore fluo oppure bianche candide, tutte “puffe”, come le definisce affettuosamente l’artista.

4 Dolls

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.