15 giugno 2015

Le foto del giapponese Nomachi alla Villa Reale di Monza

La mostra della settimana

Una ragazza nomade con il volto cosparso di una sostanza protettiva durante un pellegrinaggio

La neoclassica Villa Reale di Monza, riaperta al pubblico lo scorso settembre, ospita fino all’8 novembre 2015 una mostra che mette sotto i riflettori le fotografie di Kazuyoshi Nomachi.

L’esposizione “Nomachi. Le vie dell’anima” raccoglie nel serrone del gioiello architettonico del Piermarini una selezione di circa 200 scatti che il talentuoso fotografo documentarista giapponese ha realizzato in giro per il mondo – dall’Egitto all’Etiopia, dal Tibet all’Arabia Saudita – alla ricerca di soggetti che trasudino sacralità.

Per oltre 40 anni, sin dal suo primo viaggio nel Sahara, quando aveva 25 anni, ha rivolto la sua attenzione alle più diverse culture del mondo che sono espressione dei popoli che vivono nelle terre più difficili e aspre, affascinato dai grandi spazi e dalla forza di quelle genti.

Il percorso espositivo, articolato in 7 sezioni, ricostruisce il viaggio di una vita attraverso la spiritualità dell’esistenza nella vita quotidiana. Una spiritualità che solo Nomachi sa cogliere in paesaggi di unica e straordinaria bellezza, dove i ritratti e le figure umane assumono una dignità assoluta e si fondono con il contesto in composizioni quasi pittoriche, dominate da una luce abbagliante, reale e trascendentale al tempo stesso.

Un suggestivo allestimento, progettato da Peter Bottazzi, propone ai visitatori un percorso affascinante e coinvolgente.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.