Luxgallery > Fashion > Abbigliamento > ‘La Tradizione, Il Valore, Il Bello’: il progetto espositivo di White che celebra la maestria Made in Italy (foto)

‘La Tradizione, Il Valore, Il Bello’: il progetto espositivo di White che celebra la maestria Made in Italy (foto)

Al White si celebra l'eccellenza del Made in Italy con ‘La Tradizione, Il Valore, Il Bello’

image002

La Tradizione, Il Valore, Il Bello’ è un progetto espositivo promosso da White per mettere in risalto le aziende simbolo della maestria del Made in Italy. Per l’edizione di giugno 2017, Albini Group ha accettato l’invito di Massimiliano Bizzi – Founder di White Milano – che ha chiesto alla realtà bergamasca di portare l’eccellenza del tessuto in cotone per camiceria all’interno del salone.

albini-fiocco_1
L’esposizione dal titolo White Essentials, Stile e Materia nella Camicia Bianca – curata da Federico
Poletti – è un percorso narrativo emozionale e sensoriale che parte dalla materia prima, ovvero il
seme del cotone che diventa fiore e poi fiocco, per trasformarsi in filato e poi in tessuto, grazie all’expertise di Albini Group, il produttore di tessuti in cotone per camicie più belli al mondo. Ogni passaggio del processo produttivo – interamente controllato dall’azienda – è eseguito in maniera sostenibile, con una grandissima attenzione alle persone, all’ambiente, al territorio. Focus della mostra è proprio il bianco, scelto non solo per l’assonanza con il nome del salone, ma anche perché il puro tessuto bianco rappresenta la sfida più difficile, che permette di raccontare le moltissime declinazioni ‘white’ che Albini può ottenere.

albini-fiore_tessuto_bianco_1
Il tessuto bianco diventa così l’ingrediente indispensabile di base che permette di realizzare capi molto
diversi tra loro, come dimostrano le 15 creazioni di diversi designer coinvolti nel progetto. Ogni designer ha saputo interpretare alcuni degli innumerevoli tessuti bianchi delle collezioni Albini 1876 e Albini Donna, per dare vita a capi iper-creativi e contemporanei, ognuno con uno stile ben definito.

shirt-studio_01_1
Tra i marchi selezionati: MSGM, Fabio Quaranta, Vittorio Branchizio, ShirtStudio di Alfredo Fabrizio e A-LAB Milano, oltre due giovani neolaureate in Design della Moda al Politecnico di Milano da poco in forza nel team creativo di Albini Group che, per la prima volta, si cimentano sperimentalmente in un esercizio di stile con un capo finito anziché con un tessuto.

vittorio-branchizio-albini-donna_1
Raccontare i nostri tessuti bianchi all’interno di White ci è sembrato un connubio perfetto – dice Silvio Albini, Presidente di Albini Group Per noi il tessuto bianco è l’essenza della camicia e deve essere come il più bello dei diamanti: puro, perfetto e brillante. Sono felice che giovani designer abbiano interpretato in maniera così personale i ‘bianchi’, dando vita a creazioni molto diverse tra loro, ma che rappresentano grande sapienza e creatività”. Le 15 camicie bianche realizzate ad hoc per la mostra sono raggruppate in tre macro aree tematiche in cui il protagonista rimane il bianco assoluto: Material Connection ovvero il mix tra cotone e filati speciali come il lino, la ciniglia, il bouclé; Mixed Pattern ovvero tessuto con speciali lavorazioni e armature; Pure White in cui sono protagonisti tessuti bianchi non lavorati in giochi di pesi diversi, dall’ultra leggero al più corposo. Un viaggio verso l’essenza del tessuto e l’eccellenza del made in Italy.

Tags: