Luxgallery > Gusto > LuxFood > La tavola delle Feste 2018: tendenze e curiosità

La tavola delle Feste 2018: tendenze e curiosità

Come sarà la tavola delle feste in questa fine 2018 per gli italiani Tradizionale, innovativa, creativa? Scopriamolo insieme.

tavola natale

Per tracciare un quadro delle nuove tendenze nel settore del food, gli Osservatori di Bit – Borsa Internazionale del Turismo, Host e Tuttofood hanno unito le forze per sondare alcuni tra gli esponenti più innovativi del food tricolore in Italia e all’estero tra cui Lorenzo Cuomo di Hostaria, il ristorante del Relais San Lorenzo a Bergamo; Michele Cobuzzi, chef del Ristorante Olio di Milano; Vito Casulli, chef del ristorante Saleblu presso l’Hotel Peschiera di Monopoli; Carmelo Carnevale, chef del ristorante mediterraneo Onima a Londra; Sebastiano Lombardi, già stella Michelin del Pellicano Hotel e ora chef dello Chalet D’Adrien a Verbier e Roberto Carangiu, chef consulente e Presidente di APCI– Associazione Professionale Cuochi Italiani.

Quali idee originali e spunti creativi possiamo cogliere in un mondo culinario globalizzato e mediatico? Cipolle italiane in salsa agrodolce d’Oriente, agrumati con frutti tropicali, combinazioni di pesce e carne nello stesso piatto e lievitati tradizionali alternativi al panettone e pandoro sono solo alcuni dei gusti e degli aromi che ci vedremo proporre quest’anno. Ma anche caffè nei piatti di carne, creme acide, selvaggina o carne e pesce nello stesso piatto.
Mai come quest’anno pranzi e cene delle feste, specie per chi deciderà di passarli fuori casa, saranno ricchi di suggestioni nuove e cosmopolite.

La top ten dei gusti che non possono mancare sulla tavola delle feste 2018:

  1. Caffè come ingrediente nei piatti di carne o salati in generale
  2. Agrumato, specie con frutta tropicale
  3. Agrodolce orientale abbinato a prodotti tipici locali
  4. Salse acide delle tradizioni nordiche
  5. Terra & Mare – pesce o frutti di mare e carne –nello stesso piatto
  6. Selvaggina all’olio d’oliva e alghe giapponesi
  7. Canditi di verdure, come carote o cipolle
  8. Tagli di pesce alla giapponese e impiattamenti orientali
  9. Lievitati del territorio, come la bussolà del Nordest, al posto del panettone o pandoro
  10. Christmas pudding inglese flambé al whisky, o mince pie in alternati