Luxgallery > Tempo Libero > Locali > La Corte Reale di Firenze, il party per salutare l’estate 2016

La Corte Reale di Firenze, il party per salutare l’estate 2016

Dopo la festa di chiusura al via già il programma invernale

Luomo-volante-Stefano-Scarpa-sbalordisce-il-pubblico-presente-Photo-Credit-Michele-Orlando

Dopo un’estate calda in tutti i sensi, durante la quale il Festival di Musica e Cibo di Strada ha acceso fino a tarda notte gli splendidi spazi della Corte Reale di Firenze, il locale ha salutato la bella stagione con una festa animata da artisti decisamente talentuosi.
Come per tutte le situazioni di classe, charme e alta qualità, è Win Effect Firenze a gestire la programmazione insieme al Direttore del Reale Antonio Laganà e a Direttore Artistico Alessandro Dotti, sia per quanto ha riguardato le molte iniziative che negli scorsi mesi hanno divertito gli ospiti in uno scenario privilegiato, sia per l’autunno inverno in arrivo, quando la Corte si trasferirà all’interno, sempre in Piazza della Stazione a Santa Maria Novella.

Nello specifico, in occasione della chiusura estiva sono stati chiamati due artisti di fama internazionale, che hanno messo in scena perfomance eccezionali in grado di strappare applausi entusiasti lasciando a bocca aperta i presenti. Si tratta del gruppo Lumen Invoco di Prato, specializzato in spettacoli di danza e fuoco sulla base della poco nota disciplina del Pois, dove le coreografie e le scenografie si uniscono alla musica, agli effetti visivi e all’incredibile bravura degli artisti, in questo caso tre bellissime ragazze vestite di nero. Al loro fianco si è esibito tra una piscina e l’altra della Corte Stefano Scarpa, venticinquenne di Trani salito alla ribalda dopo la vincita di Italia’s Got Talent e ormai divenuto noto in tutto il mondo per il suo effettivo talento fuori dal comune. È chiamato da tutti Uomo Bandiera o Uomo Volante e la sua arte consiste nell’eseguire vari esercizi sostenendosi soltanto a un palo sfidando così la gravità, in un gioco di muscoli, coordinamento, forza fisica ma anche la grazia della danza. Stefano ha raggiunto due Guinness World Record, nel 2014 e nel 2016, mentre nel mese di ottobre partirà per partecipare a svariate selezioni televisive in Spagna, con l’obiettivo di arrivare fino a Los Angeles. È testimonial ufficiale Fidas e nella serata di chiusura della Corte ha stupito il pubblico abbinando al suo spettacolo tradizionale effetti scenici con il fuoco.

La Corte Reale di Firenze

Salutata l’estate di successo 2016, la Corte Reale – sempre in collaborazione con Win Effect Firenze – è pronta per riaprire i battenti della Palazzina, una struttura di classe definita “molto più di un bar, molto più di un pub, molto più di un ristorante”. Il brunch sarà il tema forte di tutto l’inverno, con tre semplici aggettivi perfetti per descrivere il locale: “comodo, confortevole e accogliente”. Fiore all’occhiello del Reale è il Tapas Bar, che propone piccoli piatti sempre all’insegna di un altissimo livello enogastronomico, scegliendo solo marchi e ingredienti di prima qualità. Ma il cibo e l’atmosfera raffinata non saranno i soli a far da protagonisti nella stagione in arrivo: molti gli eventi pensati che presto verranno resi noti, o che si potrà tenere d’occhio iscrivendosi alla Newsletter del sito.

Continua a darsi da fare nel frattempo anche Win Effect Firenze, che il 30 settembre seguirà la Nuova Apertura e la Festa per i 10 anni dell’attività Neri presso Villa Torrigiani, per poi volare alla volta di Dubai dal 29 ottobre all’1 novembre esportando il brand di successo Tacco 12. Le iscrizioni sono ancora aperte. Anche in questo caso è possibile rimanere aggiornati sugli eventi in programma grazie a una comoda Newsletter, oppure consultando pagina Fb e sito.

Per maggiori informazioni: www.realefirenze.it; www.wineffectfirenze.it.

Chiara Giacobelli