31 agosto 2015

L’arte di Swatch a Venezia

La mostra della settimana

Il Giardino dell’Eden di Joana Vasconcelos

Venezia è la città del momento.

Mentre sale l’attesa per l’inizio della 72esima edizione della Mostra del Cinema fissato per il 2 settembre 2015, la Serenissima è la meta clou anche per il popolo dell’arte.

Fino al 22 novembre è in scena, infatti, la 56esima Esposizione Internazionale d’Arte dal titolo All the World’s Futures.

Una delle mostre più originali organizzate per l’occasione è quella sponsorizzata da Swatch, brand di casa tra i padiglioni della Biennale.

Joana Vasconcelos alla Biennale Arte 2015

Ai Giardini l’azienda svizzera è protagonista di un’esposizione molto speciale, ideata da una delle principali artiste contemporanee: la portoghese Joana Vasconcelos. Acclamata per le sue installazioni incredibilmente coinvolgenti ha dato vita all’interno del Padiglione Swatch a Il Giardino dell’Eden, un percorso di fiori artificiali luminosi realizzati con tessuto e fibre ottiche che cambiano colore.

Padiglione Swatch

Sempre nel corso della Biennale Arte 2015, artisti internazionali che si cimentano nelle discipline più disparate partecipano al progetto Swatch Faces 2015, nel Padiglione all’Arsenale Nord, e Swatch Faces 2015, nel Padiglione ai Giardini. Con le presentazioni dei propri Swatch Art Special, lavorando in diretta, invitando i visitatori in un luogo incantato o seducendoli con suoni e proiezioni, gli artisti Swatch presenti in Laguna faranno di Swatch & Art un’esperienza sempre mutevole e sempre sorprendente.

Il Giardino dell’Eden

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.