Kiev

Le mete di Uefa Euro 2012

Kiev

Eccoci giunti all’ultima tappa del nostro viaggio tra le città che ospitano i Campionati europei di calcio, che concludiamo a Kiev, capitale dell’Ucraina, dove domenica si terrà l’attesissima finale tra Italia e Spagna.

Sorta nel V secolo sulle sponde del fiume Dnepr e divenuta presto un importante snodo commerciale, ha vissuto nella sua lunga storia fasi di grande prosperità alternate a momenti assai meno fortunati.

Per conoscere la Kiev di oggi la Andriyivski uzviz, discesa di Andrea, è un ottimo punto di partenza. Seguendola si passa davanti alla stupenda chiesa di San Andrea, mentre proseguendo sulla successiva via Volodymyrska è possibile raggiungere la magnifica Cattedrale di Santa Sofia.

Da qui, magari passando per la Piazza dell’Indipendenza, non è difficile raggiungere viale Khreshchatyk, l’arteria più importante della città.

Questa è anche la via dello shopping, dove potrete trovare boutique di marchi come Bottega Veneta, Burberry, Gucci, Louis Vuitton e Roberto Cavalli, ma anche grandi centri commerciali come lo storico Tsum o il nuovo e raffinato Mandarin Plaza.

Kiev è in grado di offrire diverse strutture ricettive di alto livello, con alcuni resort di lusso di caratura internazionale.

Il più prestigioso tra questi è forse il Premier Palace Hotel, la cui tradizione centenaria traspare chiaramente già dalle caratteristiche architettoniche dell’edificio che lo ospita, risalente agli inizi del ‘900.

Arredato in stile classico, offre camere ampie e confortevoli tra le quali spiccano diverse suite a tema e una Presidential Suites da ben 171 metri quadri.

Per il relax, l’hotel mette a disposizione dei propri ospiti un centro benessere di lusso e una zona fitness dotata di una magnifica piscina.

Il Premier Palace vanta poi tre ottimi ristoranti, il Terracotta, l’Atmosfera e il Sumosan. Il primo è dedicato alla cucina mediterranea, il secondo si trova sulla bellissima terrazza panoramica, mentre il terzo è il migliore e più esclusivo ristorante giapponese in città.

In alternativa vi suggeriamo il Fairmont Grand Hotel, una struttura dal design particolarmente elegante che per i clienti più esigenti ha realizzato la sezione Fairmont Gold, una selezione di servizi, camere e zone comuni di altissimo livello che si trova a partire dall’11esimo piano.

Cattedrale di Santa Sofia

Per la soddisfazione dei palati più esigenti, l’hotel dispone di un ottimo ristorante, lo Strand Grill, e di una raffinata tea room in stile Art nouveau, la Atrium Lounge & Pâtisserie.

Gli amanti di massaggi e trattamenti non potranno poi perdersi la spa dell’hotel, che offre interessantissimi percorsi benessere a base di cioccolato.

Naturalmente non potrete lasciare Kiev senza provare la cucina tradizionale ucraina, che potrete gustare nella sua declinazione più alta al Lipsky Osobnyak.

Il ristorante ha raggiunto una fama che travalica i confini nazionali, diventando inoltre una sorta di tappa obbligata per le celebrities nazionali e internazionali che si trovano in città.

Incredibile la cantina, in grado di vantare oltre 900 vini selezionati tra le più importanti etichette mondiali e diversi tipi di vodka di produzione propria.