12 giugno 2015

Kate Middleton più riposata con Charlotte

La Principessina dorme tutta la notte

Principessa Charlotte

Niente occhiaie per Kate Middleton.

La Duchessa, che dopo la nascita di George si era mostrata leggermente provata con tanto di ricrescita e borse sotto gli occhi simbolo delle notti insonni, alla sua prima uscita ufficiale dopo la nascita di Charlotte, prevista per sabato, sarà impeccabile.

Parola del Principe Carlo, che ha rivelato quanto la sua nipotina sia brava e non faccia per nulla disperare i suoi genitori.

A detta del nonno, infatti, Charlotte Elizabeth Diana, ha poco più di un mese e già dorme tutta la notte.

“Charlotte dorme tutta la notte e per la mamma è molto più facile che con il principe George”, ha spifferato l’erede al trono durante un tea party con i veterani della seconda guerra mondiale a Clarence House.

Carlo parla della Principessa Charlotte

E pensare che William solo qualche giorno fa durante un evento pubblico si era lasciato scappare quanto non fosse semplice la vita di un papà di due bambini piccoli. “Ha detto di essere molto orgoglioso di essere papà di due bambini anche se le sue notti sono un po’ complicate perche George è un vero terremoto e Charlotte non dorme mai”, aveva raccontato ai tabloid uno dei presenti.

Pestiferi o meno, di certo i due royal baby sono davvero teneri, come testimoniato dalle foto diffuse pochi giorni fa da Kensington Palace realizzate proprio da mamma Kate.

Non ci resta che attendere il prossimo 5 luglio per il battesimo della principessa nella St. Mary Magdalene Church.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.