19 luglio 2013

Kate Middleton, parto in un altro ospedale

L’indiscrezione del Telegraph

Kate Middleton e il Principe William nel Berkshire

In questi giorni tutti riflettori sono tutti puntati sul St. Mary’s Hospital, ospedale scelto da Kate Middleton per dare alla luce il suo primo figlio.

Da più di una settimana, infatti, orde di giornalisti sono accampate davanti all’entrata dell’ala Lindo per non perdersi nemmeno un minuto della nascita del Royal Baby.

Ma ecco arrivare un’indiscrezione che spiazzerebbe i media internazionali giunti a Londra da tutte le parti del mondo.

Secondo il Telegraph, la Duchessa di Cambridge potrebbe non partorire nella capitale inglese, ma bensì nel Berkshire, dove si trova la residenza milionaria dei Middleton e dove vorrebbe tornare una volta nato il bambino.

Come si sa, Kate è molto legata alla famiglia e durante l’ultimo periodo della gravidanza è stata proprio a Bucklebury dai suoi genitori.

Se alcune fonti sostengono che in questi giorni William e Kate starebbero attendendo il lieto evento nella loro residenza a Kensington Palace a pochi minuti dal St. Mary’s, secondo altre, invece, i Duchi si troverebbero dai Middleton.

In quest’ultimo caso, Kate potrebbe dare alla luce il bebè nel più vicino Royal Berkshire Hospital di Reading, dove è nata nel 1982, che si trova a meno di mezz’ora d’auto da Bucklebury, evitando così il viaggio di 53 miglia fino alla capitale.

Qui dividerebbe il reparto con altre pazienti visto che l’ospedale non dispone di un reparto maternità privato, mentre al St. Mary avrebbe a disposizione una suite personale.

“C’è una possibilità che lei possa partorire lì, anche se sarebbe una decisione in extremis, l’idea è che andrà al St Mary’s”, ha detto una fonte reale.

I giornalisti davanti al St. Mary's Hospital di Londra

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.