27 gennaio 2015

Kate Middleton incinta vola ai Caraibi

Per il 60esimo compleanno di mamma Carole

Kate Middleton incinta

Ormai è una tradizione: da diversi anni, la famiglia Middleton l’ultima settimana di gennaio abbandona la grigia e piovosa Londra per rilassarsi su una soleggiata spiaggia dei Caraibi e festeggiare il compleanno di mamma Carole.

Anche quest’anno, Kate Middleton ha fatto le valige ed è pronta a raggiungere i suoi cari a Mustique, una delle mete più esclusive del mondo.

Esattamente 12 mesi fa, la Duchessa di Cambridge era partita alla volta dell’isola caraibica con il piccolo George ma senza il marito all’epoca impegnato a Londra con gli studi universitari.

Questa volta invece, anche il Principe William si unirà all’allegra combriccola.

Michael e Carole, che il 31 gennaio spegne 60 candeline, sono partiti domenica mattina, e sono stati poi raggiunti anche dagli altri figli Pippa e James e dal nipotino.

Michael e Carole Middleton all'aeroporto di Londra

Il royal baby, infatti, ha viaggiato in prima classe con gli zii su un volo British Airways; secondo gli altri passeggeri, sono stati “impeccabilmente educati”, e si sono intrattenuti con giochi e peluche durante tutte le nove ore di viaggio.

Anche quest’anno la famigliola, accompagnata da un gruppo di guardie del corpo di Scotland Yard , soggiornerà in una villa di lusso da 23mila euro la settimana.

La residenza scelta dai Middleton ha quattro camere da letto, una zona pranzo all’aperto con vista sul mare, nonché un lussureggiante giardino tropicale e vanta uno staff composto da maggiordomo, chef, governante e giardiniere.

Mustique

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.