Luxgallery > People & Brand > Personaggi del Lusso > Kate Middleton e William: il discorso del principe fa infuriare il web

Kate Middleton e William: il discorso del principe fa infuriare il web

Mentre Kate Middleton si dedicava al bricolage, il Principe William ha fatto infuriare il popolo inglese che "abita" il web

William-e-Kate

Kate Middleton e il Principe William sono di nuovo protagonisti delle prime pagine dei tabloid britannici (e non solo). Dopo i rumors su una terza gravidanza della Duchessa e dopo quelli su una possibile rivalità della donna con la nuova fiamma del Principe Harry, i magazine non si sono fatti sfuggire l’ultimo discorso tenuto dal Principe William che sembra aver fatto infuriare gli inglesi.

Se Kate Middleton è stata impegnata a fare la mamma ma anche a dilettarsi nel bricolage insieme ai bambini inglesi riunitisi al Museo di Scienza Naturale di Londra, il Principe William è invece volato in Vietnam per partecipare alla Terza Conferenza Internazionale sul Commercio Illegale della Fauna Selvatica. E’ proprio in quel contesto che il giovane Principe ha pronunciato una frase poco apprezzata dal popolo inglese.

E’ il Daily Mail a riportare quanto da lui affermato scrivendo: “Il duca di Cambridge ha rivelato il suo lato paterno. William ha spiegato di quanto all’inizio per lui fosse stato difficile passare dall’essere un ragazzo scapolo e festaiolo a marito e padre di due figli e ha detto che anche per lui, nonostante sia un nobile, essere genitore è una lotta continua e che all’inizio ha dovuto combattere molto con la genitorialità. Inoltre, ha detto che sta cercando di crescere i suoi figli George e Charlotte facendo apprezzare loro le cose semplici”. Un discorso poco apprezzato dagli inglesi che sui social ed, in particolare, su Twitter hanno scatenato un’accesa polemica nei suoi confronti: “Beh, se lui nella vita lotta allora noi che dovremmo dire?” affermano infatti in molti. Uno scivolone per il Principe William? Forse sì ma, di certo, è stata una delle prime volte in cui ha parlato liberamente della paternità.