9 gennaio 2015

Kate Middleton, compleanno in famiglia

Con William e George in campagna

Kate Middleton

I festeggiamenti della royal family non sono ancora terminati.

Oggi, Kate Middleton compie 33 anni e la corte è in festa.

La Duchessa, che diventerà mamma per la seconda volta ad aprile, ha scelto di trascorrere l’inizio dell’anno e il suo giorno speciale circondata dalla famiglia ad Anmer Hall, nel Norfolk.

“Ci sarà una piccola festa, ma sarà assolutamente privata”, aveva rivelato qualche giorno fa una fonte di palazzo a People.

Solo in compagnia del marito William e del piccolo George, 17 mesi, e lontano dagli impegni ufficiali di Londra, la Duchessa si rilasserà nella casa di campagna che si estende su 80mila kmq e dispone di dieci camere da letto, una piscina e un campo da tennis, dove ha passato le festività natalizie.

L’ultima uscita pubblica della neo 33enne, infatti, risale alla messa di Natale, in cui ha mostrato il pancino sotto un cappottino marrone.

Lo scorso anno la Duchessa ha spento le candeline con amici e parenti ma senza William impegnato con un corso di agraria all’Università di Cambridge, mentre nel 2012, aveva trascorso il suo 31esimo compleanno con il marito, i genitori, il fratello James e la sorella Pippa alla Royal Albert Hall per assistere a uno spettacolo del Cirque de Soleil.

Dopo i festeggiamenti, però, è tempo di tornare agli impegni di corte, in programma per il prossimo 15 e 16 gennaio.

Kate visiterà prima la Barlby Primary School di Londra, e poi prenderà parte a un evento realizzato dal Fostering Network.

Kate e William a Natale 2014

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.