Luxgallery > Fashion > Abbigliamento > Moda Donna > Jil Sander, moda donna primavera estate 2016

Jil Sander, moda donna primavera estate 2016

Omaggio alla sensualità purista e raffinata

MFW-SS-2016-jil-sander

Vai allo speciale

Protagonista della quarta giornata di Milano Fashion Week, la maison Jil Sander ha portato in passerella una collezione moda donna primavera estate 2016 minimalista e chic.

Firmata da Rodolfo Paglialunga, nominato direttore creativo a inizio 2014 dopo l’addio della fondatrice, che era tornata a capo dell’ufficio stile dopo il commovente abbandono di Raf Simons, la collezione per la prossima estata di Jil Sander è dedicata a una donna languida e sensuale, ma anche forte e coraggiosa.

Paglialunga trova la sua dimensione e riscrive i canoni della maison senza stravolgerli.
In passerella salgono bluse con maniche tagliati, gonne annodate in vita, blazer dal taglio sartoriale con piccoli spacchi all’altezza delle spalle, camicie allungate e pantaloni morbidi o slim al polpaccio, tuniche e tubini dalle varie lunghezze e cappotti bellissimi.

La palette tocca i toni del bianco del nero  e del sabbia ma lascia spazio anche a incursioni di pervinca, rosso, turchese e ocra.

Maison purista per definizione, Jil Sander anche per l’estate 2016 sceglie un approccio delicato per raccontare la femminile sensualità delle donne contemporanee.

Must have di stagione strani e iconici cappelli in paglia. Scarpe basse ma dalle importanti fibbie e borse a mano.

Rodolfo Paglialunga - Jil Sander primavera estate 2016

Vai allo speciale