Luxgallery > Abitare > HIGH TECH > Computer e Notebook > iPhone 7 esce oggi: prezzi e disponibilità

iPhone 7 esce oggi: prezzi e disponibilità

Apple pronta a lanciare il nuovo melafonino

iphone7_01

Per vedere l’avveniristico scanner per l’iride e lo schermo curvo sul nuovo iPhone dovremo aspettare ancora un anno, caratteristiche tenute in caldo per festeggiare come si deve il suo decimo anno di esistenza sul mercato.

Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, quello che verrà presentato stasera da Apple nel corso di un evento speciale che si terrà a San Francisco, in California a partire dalle 19 ora italiana, ovvero l’iPhone 7, non sarà poi così diverso dai suoi illustri predecessori.

Prima di passare ai dettagli tecnici, però, va svelato che per il lancio del nuovo smartphone, l’Italia dovrebbe rientrare nella prima fascia di distribuzione, ovvero riceverà per prima il telefono insieme a USA, Giappone, Gran Bretagna, Francia, Germania e Australia.

Questo vuol dire quindi, che l’iPhone 7 dovrebbe essere già disponibile negli store l’ultima settimana di settembre.

Tre le varianti del nuovo smartphone di lusso della Mela: la versione da 4,7 pollici, la Plus con display da 5,5 pollici e la new entry Pro con smart connector (connettore magnetico per periferiche esterne) e dual camera che rende lo smartphone sempre più simile ad una macchina fotografica reflex.

Il nuovo gioiellino tecnologico sarà water proof (caratteristica già adottata da Samsung e Sony) e manterrà un aspetto simile a iPhone 6s, ma con un design più sottile e disponibile in 5 colori tra cui un nero scuro e un nero lucido (oltre ai classici argento, oro e oro rosa).

Come era già stato anticipato a inizio estate, è data per certa l’assenza dagli iPhone 7 dell’uscita audio per il classico connettore jack da 3,5 millimetri, quello circolare. Questo significa che per ascoltare la musica o fare telefonate con gli auricolari saranno necessarie cuffie senza fili oppure compatibili con l’unica porta rimasta sul telefono, quella Lightning, già utilizzata per ricaricarlo e per trasferire i dati su computer.

iPhone 7 - no jack

Il tasto Home non sarà più tasto fisico, con pressione del dito e click, ma una superificie che rileva la presenza del dito e attiva funzioni, come già avviene con il touchpad del MacBook e con alcune funzioni degli Apple Watch.

Per la prima volta, Apple dovrebbe vendere iPhone a partire da 32 GB di capacità di memoria, abbandonando il modello da 16 GB, ritenuto già da tempo inadatto per conservare una quantità sufficiente di dati tra foto, musica, applicazioni e altri file.  Il nuovo iPhone avrà quindi 32, 128 o 256 GB di memoria a seconda dei modelli.
Dentro gli iPhone 7 ci sarà un processore A10 da 2,4 GHz, molto più veloce e potente rispetto all’A9 attualmente utilizzato per gli iPhone 6s. Gli iPhone 7 avranno 2 GB di RAM, mentre gli iPhone 7 Plus ne avranno 3 GB, necessari anche per gestire meglio i dati della sua doppia fotocamera.

Per quanto riguarda la fotocamera, la stabilizzazione dell’immagine, per ora disponibile solo sui modelli Plus, dovrebbe arrivare anche sul modello più piccolo, a circa due anni dalla sua introduzione. Il sensore sarà più preciso e definito, con qualche miglioria per quanto riguarda gli scatti in scarse condizioni di luce, con l’aggiunta di un nuovo tipo di flash LED.

La novità più importante, però, riguarderà gli iPhone 7 Plus, dove Apple sperimenterà per la prima volta un sistema con doppia fotocamera: servirà per dare maggiore profondità di campo, migliorare la messa a fuoco selettiva e offrire qualche opzione in più per lo zoom, finora inesistente e relegato a una semplice funzione digitale e non ottica.

Non solo iPhone: al keynote di stasera, Tim Cook potrebbe presentare la seconda generazione del suo dispositivo indossabile. Molto probabilmente si chiamerà Apple Watch 2, avrà il Gps e una fotocamera frontale per le chiamate con Facetime.

iPhone 7 - colori e fotocamera