Luxgallery > Motori > Auto > Il pieno di benzina a domicilio: il nuovo servizio di lusso di Bentley

Il pieno di benzina a domicilio: il nuovo servizio di lusso di Bentley

Per i proprietari californiani delle auto di lusso firmate Bentley arriva un nuovo servizio esclusivo, il rifornimento a domicilio: ecco come funziona

petrol-996617_1280

Il mondo del lusso continua a cercare nuovi esclusivi servizi da offrire ai propri clienti, sempre più esigenti ma soprattutto con ampie possibilità di spendere. E’ questo il caso ad esempio dei proprietari di auto firmate Bentley per i quali la casa automobilistica ha pensato di offrire il rifornimento di carburante a domicilio: niente più ricerche per il benzinaio o code per l’attesa, tutto potrà essere comodamente gestito da una app senza muoversi dal proprio divano.

Insomma nel caso dei proprietari di auto Bentley, estremamente benestanti e senza problemi di spese eccessive, se Maometto non va alla montagna, sarà la montagna ad andare da Maometto. Proprio per questo motivo infatti la nota casa automobilistica ha firmato un accordo con la startup californiana Filld per offrire ai propri clienti questo esclusivo servizio. Per i clienti iscritti a “Filld for Bentley” sarà sufficiente richiedere attraverso l’app il rifornimento a domicilio, poi un incaricato arriverà dove è parcheggiata l’auto e, senza che il proprietario sia presente, potrà aprire il vano per il rifornimento e fare benzina. Il servizio inoltre è completo di lavaggio dei vetri e controllo dei livelli dei liquidi nonché della pressione delle gomme.

Ovviamente questo esclusivo servizio sarà a pagamento; il prezzo del rifornimento sarà valutato dalla app facendo una media tra i costi nelle stazioni di servizio della zona e poi verrà applicata una maggiorazione tra i 3 e i 5 euro a seconda dell’orario e della distanza. Per il momento il servizio sarà disponibile per i proprietari di Bentley nella zona di San Francisco in attesa di capire come allargare l’offerta a livello nazionale e internazionale soprattutto per problematiche legali legate alla sicurezza. Nel frattempo però la casa automobilistica di lusso è entusiasta dell’idea perché, come ha sottolineato Christophe Georges, direttore marketing del marchio “possedere una Bentley non si limita ad avere materialmente l’auto, è un vero e proprio stile di vita, e un’intera esperienza all’insegna del lusso”.