28 luglio 2015

Il mercato della lingerie in Italia

Quarto in Europa

Lingerie Eprise de Lise Charmel

Lo sbarco di Victoria’s Secret a Milano ci offre il pretesto per esplorare il mercato della lingerie femminile in Italia, il quarto in Europa.

A causa della crisi, i consumi sono scesi a partire dal 2010 e in particolare nel 2013. Il  commercio al  dettaglio mantiene qui una posizione più forte rispetto alla Francia. Ma la  distribuzione di lingerie in Italia  sta subendo una trasformazione, dovuta al rapido sviluppo di catene specializzate nel settore e alla crescita di alcuni brand stranieri.

Il mercato della lingerie in Italia è oggi  dominato dalle catene monomarca locali, di cui il gruppo Calzedonia detiene la leadership. Ne fanno parte marchi di lingerie, calze e costumi da bagno quali Intimissimi, Calzedonia e Tezenis, ma anche il brand di abbigliamento donna Falconeri.

Oggi il gruppo Calzedonia ha circa 26.000 dipendenti nel mondo, di cui 3000 in Italia. La catena Intimissimi,  nata nel 1996, è attualmente il  marchio leader in  Italia nella distribuzione di lingerie da donna e biancheria intima da uomo, con più di 1200 negozi nel mondo, di cui più di 500 solo in Italia. Il brand Calzedonia è specializzato nella vendita di calze  e costumi da bagno, con più di 1800 punti vendita nel mondo, di cui oltre 650 solo in Italia. Tezenis è il marchio meno costoso all’interno del gruppo, destinato ad un target più giovane. Sta crescendo molto velocemente all’estero, in particolare in Russia e nell’Europa dell’Est.

Costume Calzedonia

Tra i brand di fascia alta, La Perla è leader con 11 negozi monomarca in Italia e 4 in Francia.  Inoltre, ha corner dedicati nei grandi magazzini di tutto il mondo. Altra marca italiana nota a livello internazionale  è Parah, fondata nel 1950 e  specializzata in lingerie e moda mare di fascia medio-alta, con 12 negozi monomarca in Italia e una forte presenza all’estero.

L’Italia si pone tra i primi 5 mercati chiave per importazione di brand francesi  di  lingerie,  dopo Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Russia. Per i produttori di lingerie e corsetteria francese si tratta di un mercato europeo importante, in  particolare  per  le  firme  di  fascia  alta  come Chantelle,  Aubade,  Lise  Charmel,  Simone Pérèle,  Barbara,  Princesse tam. tam, Maison Lejaby, Lou  o Empreinte, presenti da diversi decenni in Italia, attraverso filiali o distributori.

Le marche francesi sono vendute nei grandi magazzini come Coin e La Rinascente, oppure in negozi  multi  brand  indipendenti, che da sempre sono molto forti e diffusi in Italia e che hanno dominato il mercato della lingerie di lusso fino al 2009.

Dopo il 2010, sono tuttavia le catene specializzate ad imporsi come circuito leader per il mercato della lingerie femminile. Per i brand francesi di fascia alta, è fondamentale  consolidare la posizione sul mercato italiano attraverso la presenza nei grandi magazzini,  come  Coin  (50  negozi  in  Italia)  o  La Rinascente  (con  11  negozi  considerati  di  lusso), che riuniscono una quarantina di firme internazionali per la lingerie.

Intimo La Perla

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.