28 gennaio 2015

Identità Golose 2015

A Milano dall'8 al 10 febbraio

Identità Golose 2015

Ai blocchi di partenza l’undicesima edizione di Identità Golose 2015, il congresso dedicato alla cucina d’autore.

Nell’anno di Expo 2015, il cui tema sarà proprio l’alimentazione, tutte le manifestazioni collaterali legate al cibo, alla cucina e alle materie prime di qualità assumono ancor più rilevanza attirando l’attenzione di addetti ai lavori e non solo.

Riflettori puntati dunque su Identità Golose 2015, che da domenica 8 febbraio a martedì 10 al MiCo di via Gattamelata, radunerà esperti opinionisti, chef stellati e produttori d’eccellenza per raccontare il tema scelto per questa undicesima edizione: Una sana intelligenza.

Sana e non più solo golosa come inneggiato nell’edizione dello scorso anno di Identità Golose Milano.
Il congresso capitanato da Paolo Marchi prenderà dunque il tema di Expo 2015 “Nutrire il pianeta, Energia per la vita” e lo declinerà secondo le proprie convinzioni che vanno a braccetto con conoscenza e approfondimento, scelta e coerenza, varietà e cultura del gusto.

Ospite d’onore dell’undicesima edizione di Identità Golose Milano sarà il grande chef Alain Ducasse chiamato nel capoluogo lombardo per testimoniare la sua passione per la naturalità delle materie prime, diventata anche oggetto di un nuovo corso gastronomico inaugurato recentemente proprio dallo chef francese.

Grande protagonista della tre giorni gastronomica milanese anche Massimo Bottura che, oltre ad aver realizzato il piatto simbolo di Identità Golose 2015, La triglia alla Livornese, sarà protagonista di ben tre incontri.

La triglia alla Livornese by Massimo Bottura -  piatto simbolo di Identità Golose 2015

A Identità Golose 2015 si parlerà di un nuovo modo di essere onnivori, “L’onnivoro autentico rispetta tutto e tutti e inizia il suo pasto informandosi sull’origine dei prodotti, sulla loro naturalità. Non pensa che vegetariano sia bello, giusto e buono solo perché uno elimina pesce e carne dalla sua dieta e guarda al benessere complessivo, il suo e quello di cosa ha deciso di mettere nel piatto. Che non si mangi più soltanto per nutrirsi è una verità consegnata alla storia. Il piacere della tavola è però sempre esistito. Non lo scopriamo oggi. Ma bisogna intendersi sul significato, su cosa intendiamo per piacere. Quando mangiare la carne era un lusso per pochi, i più mangiavano quello che trovavano e più il piatto era pieno più risultava buono. Buono perché tanto. Punto.”.

Se, come abbiamo visto il congresso ospiterà la seconda fase del concorso Young Chef 2015, tra le novità di questa edizione 2015 ecco che vi segnaliamo 3 nuove sezioni Identità Estreme, in cui si parlerà di pasticceria vegana, cucina ecosostenibile, frollature innovative, cucina dei territori più estremi, Identità Piccanti, dove troveranno spazio le spezie e l’arte di utilizzarle, e Identità di Montagna in cui 8 grandi chef italiani, dall’Altopiano di Asiago al Parco Nazionale d’Abruzzo, passando per le Dolomiti e la Val di Fassa racconteranno la nuova cucina di montagna.

L’unione con Expo 2015 sarà poi supportata anche dalla presenza a Identità Golose degli Chef Ambassador dell’esposizione universale: Enrico Bartolini (Devero ristorante), Carlo Cracco (Ristorante Cracco), Pietro Leeman (Joia) e Davide Oldani (D’O).

Se la Regione ospite a Identità Golose 2015 sarà il Veneto, ecco che sono attesi lo chef peruviano Vigilio Martinez, portavoce di un nuovo movimento gastronomico sudamericano, Vladimir Mukhin, che porterà per la prima volta al congresso la cucina russa, Poul Andrias Ziska e i segreti della cucina danese, passando per la cucina made in USA di Tony Mantuano e Sean Brock.
Focus su pasta, pizza e pane, l’importanza del servizio in sala e del vini in carta, gastro-pub e imprenditorialità in cucina.
Se la triestina Antonia Klugmann sarà l’unica chef donna a tenere una lezione ecco che Identità Golose 2015 ospiterà il debutto di Luca Fantin, miglior cuoco dell’anno per la Guida di Identità Golose.

Se tante altre ancora saranno le novità di questa undicesima edizione ecco che a Identità Golose per la prima volta verrà valorizzata anche la qualità del lavoro dei migliori catering italiani con il concorso King of Catering.

Come da molte edizione, accanto a Identità Golose 2015 non mancheranno anche iniziative collaterali come Milano FOOD&WINE Festival e Ristoranti Fuori Congresso.

Le iscrizioni per partecipare a Identità Golose 2015 sono ancora aperte, basterà andare sul sito per prenotarsi e avere tutte le informazioni.

“L’intelligenza sta tutta nella capacità di star golosamente bene mangiando salute”.

www.identitagolose.it

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.