Luxgallery > Viaggi e Vacanze > Mete > Idee viaggio, vacanze nel Lazio: Anagni cittadina medievale dal fascino intramontabile

Idee viaggio, vacanze nel Lazio: Anagni cittadina medievale dal fascino intramontabile

Idee viaggio, vacanze nel Lazio: Anagni cittadina medievale dal fascino intramontabile. Ecco alcuni dei suoi inestimabili tesori

Anagni è un comune italiano di oltre 21mila abitanti della provincia di Frosinone, nel Lazio. Anagni è nota anche come la Città dei Papi, per aver dato i natali a quattro pontefici – Innocenzo III, Alessandro IV, Gregorio IX e Bonifacio VIII – e per essere stata a lungo residenza e sede papale. Se visitate il Lazio vi consigliamo di fare tappa in questa deliziosa cittadina, tra i più interessanti luoghi d’arte della Ciociaria e del Lazio. Si sviluppa sopra una collina di tufo e domina la Valle del Sacco. La leggenda vuole che fosse una delle cinque città ‘ciclopiche’ create dal Dio Saturno.

L’elegante Palazzo dei Papi dove avvenne il celebre “schiaffo di Anagni” a Papa Bonifacio VIII

Tra i suoi monumenti più rappresentativi ve n’è uno legato all’episodio passato alla storia come ‘lo schiaffo di Anagni’, riferito allo smacco ricevuto da Papa Bonifacio VIII all’apice del suo pontificato, il 7 settembre del 1303, che lì venne arrestato e imprigionato. Nella sua stessa patria e nel suo stesso palazzo ad opera dei francesi guidati da Guglielmo di Nogaret. Il monumento che ricorda quell’episodio è l’elegante Palazzo dei Papi (o Palazzo di Bonifacio VIII). Costruito in stile gotico nei primi decenni del XIII sec. quale residenza baronale della famiglia dei Conti, fu poi ulteriormente abbellito nella facciata da bifore e da un portico con volte a tutto sesto. L’oltraggio subito da Papa Bonifacio ebbe luogo nella cosiddetta ‘Sala delle Scacchiere’. Le sale del Palazzo sono visitabili e danno una documentazione del suo passato; nelle pareti interne dei preziosi affreschi duecenteschi, tra cui degno di nota quello che dà il nome alla ‘Sala dei Colombi‘.

Anagni e gli altri suoi preziosi gioielli medievali

Il giro turistico non può certo non includere la Cattedrale di Santa Maria (XII-XIII) ubicata nella suggestiva Piazza Innocenzo III. Si tratta di una delle piazze più belle del Lazio, un ‘salotto’ medievale a cielo aperto. Si segnala per bellezza tutta da ammirare, la cosiddetta Cripta di San Magno, altro meraviglioso esempio di opera medievale anagnina, coperta di affreschi di autore ignoto e dal contenuto ermetico, raffiguranti vari argomenti biblici. Una caratteristica che le è valso l’appellativo di ‘Cappella Sistina del Duecento’. Misteriosa e suggestiva, merita di essere visitata.

Potrebbe interessarti anche: Idee viaggio, vacanze in Campania: Ravello e la sua magica Villa Cimbrone