31 agosto 2015

I Minions vanno di moda

La versione cartoon del fashion system

Fashion Minions

Il film Minions è uscito nelle sale italiane lo scorso giovedì ed già scoppiata la Minions-mania.

Nei mesi che hanno preceduto l’uscita del film, la passione per i Minions si è diffusa in ogni angolo del pianeta tanto da influenzare moltissimi brand che hanno lanciato capsule collection ispirate al cartone animato. Basti pensare e alle scarpe firmate da Rupert Sanderson e sfoggiate da Sandra Bullok alla premiere del film o alle dichiarazioni di Alber Elbaz, direttore creativo di Lanvin“detestavo il giallo, ma grazie a loro ho iniziato ad amare questo colore”.

Ma non finisce qui. Divertenti, irriverenti e di moda, i giallissimi protagonisti dello spin-off/prequel di Cattivissimo me e Cattivissimo Me 2, film d’animazione della Universal Pictures, hanno ispirato i creatori della piattaforma di moda Stylight che per l’occasione hanno lanciato i glamourosissimi Fashion Minions.

Si tratta di adorabili caricature di alcuni tra i volti più noti della moda. A prendere le sembianze fluorescenti degli omini creati da Ken Daurio e Cinco Paul troviamo da Anna Wintour a Karl Lagerfeld passando per Donatella Versace, Marc Jacobs, Jean Pau Gaultier e molti altri.

Ovviamente a caratterizzare l’alter ego modaiolo di Stuart, Kevin e Bob, i tre protagonisti dei Minions, ci pensano i tratti più distintivi dei personaggi del fashion system scelti: dal ciuffo di Suzy Menkes alle sopracciglia di Cara Delenvinge alla stravagante chioma rossa di Vivienne Westwood e così via.

Fashion Minions

Per saperne di più:
love.stylight.it/work/i-fashion-minions/

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.