20 novembre 2014

Hunger Games 3, stasera al cinema

Il Canto della Rivolta – Parte I

Hunger Games 3, stasera al cinema

L’attesa è finita: stasera uscirà nelle sale italiane il penultimo episodio di Hunger Games, la saga tratta dai libri di Suzanne Collins, che in totale ha venduto la bellezza di 65 milioni di copie in tutto il mondo.

Il primo capitolo della serie fantasy ha incassato quasi 700 milioni di dollari, mentre il secondo, intitolato La ragazza di fuoco ha superato gli 862 milioni; Il Canto della Rivolta – Parte I, è pronto ad infrangere ogni record.

L’ultimo e definitivo film uscirà esattamente tra un anno, anche se le riprese sono state accorpate al terzo.

In Hunger Games: Mockingjay – Part I, Katniss Everdeen (Jennifer Lawrence) si trova nel Distretto 13 dopo aver annientato i giochi per sempre.
Sotto la guida della Presidente Coin (Julianne Moore) e i consigli dei suoi fidati amici e del mentore Plutarch Heavensbee (Phillip Seymour Hoffman), l’eroina spiega le sue ali in una battaglia per sconfiggere definitivamente il presidente Snow (Donald Sutherland) e salvare Peeta (Josh Hutcherson).

Nei titoli di coda della pellicola, una commovente sorpresa: con la dedica In Loving Memory of Philip Seymour Hoffman si ricorda l’attore scomparso lo scorso febbraio.

Orecchie ben aperte anche sulla colonna sonora realizzata da Lorde in collaborazione con Stromae, Q-Tip, Haim, Chvrches, Charli XCX, Simon Le Bon, Bat for Lashes, Grace Jones e The Chemical Brothers.

Indimenticabile l’accoglienza capitolina per La ragazza di fuoco al Festival di Roma dello scorso anno: applausi, urla e flash per Liam Hemsworth e Josh Hutcherson, ma soprattutto per Jennifer Lawrence, protagonista indiscussa della saga.

Hunger Games Il Canto della Rivolta – Parte I

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.