3 settembre 2015

H&M investe sulla moda green

Istituito il Global Change Award

H&M – Global Change Award

H&M punta sul green.

Già da anni, con la linea Conscious e la creazione di H&M Conscious Foundation, il colosso della moda democratica per eccellenza ha dichiarato il suo impegno nella tutela dell’ambiente.

H&M è pronta però a fare di più presentando, e finanziando, il Global Change Award. Al centro del contest la volontà di sostenere le idee più innovative in grado di dare una svolta all’industria dell’abbigliamento riducendo l’impatto della moda sull’ambiente.

Per il progetto H&M ha stanziato 1 milione di euro che verranno divisi equamente tra i 5 vincitori del Global Change Award.

A valutare i progetti e a decretare i più meritevoli ci penserà una giuria composta da Franca Sozzani, dalla modella e attrice Amber Valletta, Eva Kruse, CEO del Danish Fashion Institute e della Copenhagen fashion week, Rebecca Earley, Johan Rockström, Michael Braungart, Ma Jun e dal presidente della The New York Academy of Sciences Ellis Rubinstein. Da una parte dunque conoscitori dell’industria della moda, dall’altra figure in grado di valutare l’impatto sull’ambiente delle proposte.

H&M ha pensato a tutto. I vincitori del Global Change Award, oltre ad avere un sostegno economico, potranno usufruire infatti anche di un servizio di consulenza per sviluppare le proprie idee. Trasformando i sogni in realtà.

Le application chiuderanno il prossimo 31 ottobre ma per sapere i vincitori della prima edizione del Global Change Award promosso da H&M Conscious Foundation bisognerà attendere  il 10 febbraio 2016 quando è in programma la cerimonia di premiazione a Stoccolma.

www.globalchangeaward.com

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.