4 marzo 2016

Guida Michelin 2016: ristoranti stellati in Lazio

1 Tre stelle, 3 Due stelle e 19 Una stella

Enoteca al Parlamento Achilli – Roma, Guida Michelin 2016

Sono 23, di cui 1 Tre stelle, 3 Due stelle e 19 Una stella, i ristoranti stellati del Lazio segnalati sulla Guida Michelin 2016.

Lo chef Heinz Beck mantiene le 3 Stelle, il suo La Pergola, che ha tra l’altro ospitato la prova della semifinale di MaterChef 5, si conferma dunque essere uno degli 8 migliori ristoranti d’Italia secondo la guida più prestigiosa al mondo.

Perdono la Stella, uscendo quindi dalla 61esima edizione della Rossa, 2 ristoranti e precisamente il The Cesar a Ladispoli e La Terrazza a Roma.

Una sola la new entry. Per due ristornati che escono dalla Guida Michelin 2016, infatti, è lo Chef Massimo Viglietti a conquistare la prima Stella con la sua Enoteca al Parlamento Achilli di Roma.

Se Napoli è stata eletta provincia più stellata d’Italia con 20 ristoranti sulla Guida Michelin 2016, va ricordato che Roma è la città dove si mangia meglio, sono 16 i locali segnalati sulla Rossa battendo Milano che ne ha 14.

Vediamo ora l’elenco di tutti i ristoranti stellati del Lazio presenti sulla Guida Michelin 2016:
3 Stelle Michelin 2016
La Pergola – Roma

2 Stelle Michelin 2016
La Trota – Rivodutri RI
Oliver Glowig – Roma
Il Pagliaccio – Roma

1 Stella Michelin 2016
Colline Ciociare – Acuto FR
Acqua Pazza – Ponza (Isola di) LT
Pascucci al Porticciolo – Fiumicino RM
Antonello Colonna Labico – Labico RM
Il Tino – Lido di Ostia RM
Acquolina Hostaria in Roma – Roma
All’Oro – Roma
Antonello Colonna – Roma
Il Convivio-Troiani – Roma
Enoteca la Torre – Roma
Giuda Ballerino – Roma
Glass Hostaria – Roma
Imàgo – Roma
Metamorfosi – Roma
Pipero al Rex – Roma
Aroma – Roma
Enoteca al Parlamento Achilli – Roma
Stazione di Posta – Roma
La Parolina – Acquapendente / Trevinano VT

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.