22 gennaio 2016

Guida Michelin 2016: ristoranti stellati in Campania

5 Due Stelle, 31 Una Stella

Guida Michelin 2016 – Ristorante Re Maurì – Lloyd’s Baia Hotel, Salerno

Se la Campania si posiziona al secondo posto nella classifica delle regioni più stellate d’Italia, dopo la Lombardia, è Napoli la provincia italiana con più ristornati stellati del Bel Paese.

Presentata lo scorso dicembre la Guida Michelin 2016, la guida ristoranti più autorevole del mondo, ha riservato non poche sorprese. Su 334 ristoranti segnalati ecco che 37 sono in Campania, di cui 5 Due Stelle, 31 Una Stella, e ben 20 nella sola provincia di Napoli.

3 sono le novità che fanno capolino per la prima volta sulla Guida Michelin 2016. Si conquistano la prima Stella Michelin Don Geppi a Sant’Agnello NA, ristorante Gourmet dell’Hotel Majestic Palace capitanato dallo Chef Mario Affinita, Re Maurì dell’Lloyd’s Baia Hotel a Salerno dello Chef Lorenzo Cuomo e Osteria Arbustico a Valva SA che in cucina ha Cristian Torsiello, un giovane talento cresciuto nella scuola di Niko Romito.

Altra novità, questa volta al negativo, riguarda Il Mosaico celebre ristorante a Casamicciola Terme sull’Isola d’Ischia che ha chiuso i battenti a aprile 2015 dopo un solo servizio dello Chef Corrado Parisi chiamato a sostituire Nino Di Costanzo.

Vediamo ora l’elenco di tutti i ristoranti stellati della Campania presenti sulla Guida Michelin 2016:
2 Stelle Michelin 2016
Taverna Estia – Brusciano NA
L’Olivo – Capri (Isola di) / Anacapri NA
Quattro Passi – Massa Lubrense / Nerano NA
Don Alfonso 1890 – Sant’agata Sui Due Golfi NA
Torre del Saracino – Vico Equense / Marina Equa NA

1 Stelle Michelin 2016
Oasis-Sapori Antichi – Vallesaccarda AV
Marenna’ – Sorbo Serpico AV
Krèsios – Telese BN
Le Colonne – Caserta CE
Vairo del Volturno – Vairano Patenora CE
Il Riccio – Capri (Isola di) / Anacapri NA
Indaco – Ischia (Isola d’) / Lacco Ameno NA
Taverna del Capitano – Massa Lubrense / Nerano NA
Relais Blu – Massa Lubrense / Termini NA
Il Comandante – Napoli
Palazzo Petrucci – Napoli
Sud – Quarto NA
Don Geppi – Sant’Agnello NA
Il Buco – Sorrento NA
Terrazza Bosquet – Sorrento NA
President – Pompei NA
L’Accanto – Vico Equense NA
Antica Osteria Nonna Rosa – Vico Equense NA
Maxi – Vico Equense NA
Mammà – Capri NA
La Caravella – Amalfi SA
Locanda Severino – Caggiano SA
Il Papavero – Eboli SA
Il Faro di Capo d’Orso – Maiori SA
Casa del Nonno 13 – Mercato San Severino SA
Le Trabe – Paestum SA
La Sponda – Positano SA
Zass – Positano SA
Rossellinis – Ravello SA
Il Flauto di Pan – Ravello SA
Re Maurì – Salerno SA
Osteria Arbustico – Valva SA

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.