25 marzo 2015

Gucci sfilerà a New York

Con la cruise collection 2016

Gucci, sfilata inverno 2015

Alessandro Michele e la rivoluzione firmata Gucci.
Dall’arrivo del nuovo direttore creativo, sono stati tanti i cambiamenti per la maison toscana e non solo in termini di stile.

Il dopo Frida Giannini è stato ad esempio segnato dalla scelta di non fare la doppia sfilata in occasione dell’ultima Milano Fashion Week e adesso arriva la notizia che la criuise collection 2016 di Gucci andrà in scena a New York.

Da poco terminate le sfilate dedicate alle anticipazioni della moda donna per l’autunno inverno 2015-2016, ecco che non tarderanno a cominciare le presentazioni delle pre-collezioni per la primavera estate 2016.

E’ vero, non è la prima volta che Gucci sceglie New York, e sono tantissime le maison che hanno scelto gli Stati Uniti per presentare le loro cruise collection 2016, Louis Vuitton a Palm Springs e Dior a Los Angels ne sono un esempio, ma il brand della doppia G mancava dalla Grande Mela dall’evento dedicato alla cruise nel 2006, in piena era Frida Giannini.

L’appuntamento con la terza collezione firmata da Alessandro Michele per Gucci, dopo il debutto con la moda uomo e la sfilata della moda donna, è fissato per il 4 giugno, ma non è stata ancora svelata la location.

Ad aprire le danze delle sfilate dedicate alle cruise collection 2016, il prossimo 4 maggio, ci penserà invece Chanel che come location ha scelto Seoul andando però a sovrapporsi al Met Ball 2015. Non ne sarà felice Anna Wintour, ma si sa che Karl Lagerfeld può tutto, o quasi.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.