26 febbraio 2016

Gucci, moda donna inverno 2016

L'ennesima rivoluzione firmata Alessandro Michele

Gucci, moda donna inverno 2016

A causa di un disguido, la sfilata di Gucci in programma durante il primo giorno di Milano Fashion Week parte con 1 ora di ritardo ma Alessandro Michele si sa far perdonare.

La collezione moda donna per l’autunno inverno 2016-2017 di Gucci va in scena all’ex Scalo Ferroviario Farini, e Michele, che ha festeggiato da poco un anno alla direzione creativa della maison fiorentina pieno di successi e riconoscimenti in termini sia di premi che di fatturato, riesce nell’ennesima impresa titanica di riscrivere i codici stilistici di una griffe dalla lunga storia.

Che sulla passerella dell’inverno 2016 di Gucci sarebbe salito qualcosa di mai visto e inaspettato, lo si capisce fin da subito. Alessandro Michele intitola lo show Partiture rizomatiche. Come il rizoma, le radici delle erbacee che si propagano nel terreno a casaccio, anche la collezione tocca epoche, personaggi e riferimenti spesso agli antipodi.

Si parte da Caterina de’ Medici (1519-1989) con le sue maniche a sbuffo, i corsetti che diventano giubbotti, i soprabiti di broccato con primitivi polsi di scimmia e le gorgiere applicate sulle crinoline anziché sul collo si passa al presente underground rappresentato dall’artista di Brooklyn Andrew Trevor che ha fatto delle due G di Gucci, l’elemento chiave della sua creatività passando a incursioni post punk, new wave e trap&goth.

Gucci, moda donna inverno 2016

Il risultato di questo pensiero complesso sono capi per lo più portabili. Sulla passerella dell’inverno 2016 di Gucci salgono cappe stampate, gonne a pieghe, maxi-dress di chiffon arcobaleno ricamati con cascate di paillettes, pellicce ricamate, giochi di colori e texture.

Accessorio must-have per il prossimo inverno è il cappello. Da quello a tesa larga a quello con la veletta fino a quello da baseball da indossare con un abito da sera. Le borse iconiche rivivono declinate con mille fantasie e ai piedi si portano Mary Jane con platform a righe.

Dopo essere stata premiata agli Elle Style Awards 2016 come Attrice dell’Anno ecco che splendida in prima fila alla sfilata di Gucci si è seduta Elizabeth Olsen in compagnia di Valeria Mazza, Santigold, Ari Marcopoulos, Kara Walker, Trevor Andrew, Zhang Yiqi, Dee Hsu e Sereyeong Lim.

Elizabeth Oslen da Gucci, Milano Fashion Week

Alessandro Michele usa la collezione di Gucci per l‘inverno 2016 per raccontare la sua idea di libertà, più che di stile, che ha che fare con il lusso di essere disordinati che altro non è che lasciare spazio alla molteplicità e all’imprevedibilità. Se alla sua prima prova alla direzione creativa della maison, Michele si era inventato il genderless ecco che oggi si compie un passo ulteriore verso l’ibridazione lasciando spazio all’impensato. Non dovrebbe essere sempre così una collezione di moda?

Alessandro Michele - Gucci, Milano Fashion Week

Nella nostra gallery il meglio della collezione moda donna per l’autunno inverno 2016-2017 di Gucci firmata da Alessandro Michele.

Clicca qui per scoprire i trend dell’inverno 2016 andati in scena nelle Fashion Week di New York, Londra, Parigi e Milano.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.