6 giugno 2016

Gucci ha sfilato a Westminster Abbey, le foto

Cruise collection 2017

Gucci – cruise collection 2016

Insieme a Chanel a Cuba e Louis Vuitton a Rio de Janeiro, la sfilata dedicata alla cruise collection 2017 di Gucci era tra le più attese di questa stagione e non solo per i capi in passerella ma anche per la location molto più che straordinaria.

Come vi avevamo annunciato qualche settimana fa per presentare la pre-collezione primavera estate 2017 di Gucci, Alessandro Michele ha scelto niente meno che la basilica di Westminster Abbey a Londra.

La passione per Londra e la cultura fashion tipicamente inglese del direttore creativo della maison delle due G diventa molto più che palpabile. Sfilano giacchini e pullover con la Union Jack in bella vista, tartan a profusione, stile collegiale passando per la rilettura del punk in chiave contemporanea.

Dopo aver annunciato la volontà di unificare le sfilare moda donna e moda uomo, Michele conferma il suo mood genderless anche sulla passerella della cruise 2017 diventa in molti casi direttamente unisex.

Altro fil rouge, gli animali. E così serpenti, gattini e tigri vengono riproposte in chiave caleidoscopica.

Gucci - cruise collection 2016

Come a ogni evento da non perdere, anche alla sfilata della cruise collection 2017 di Gucci si sprecavano le celebrità.
Alla corte di Alessandro Michele sono arrivati da Charlotte Casiraghi a Alexa Chung, Elle Fanning, la giurata del Festival di Cannes 2016, Valeria Golino, Elisa Sednaoui e molti altri ancora.

Tutti si sono spostati poi a Piccadilly per un after party esclusivissimo in cui si sono esibiti i dj Faris Badwan, Steve Mackey e Javis Cocker, Andrew Weatherall a cui si è aggiunta Annie Lennox, protagonista di una speciale performance live e il dj set di Wolf+Lamb.

Ospiti - Gucci - cruise collection 2016

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.