5 luglio 2016

Grand Ball Masked di Kamel Ouali a Versailles

Il racconto dell'esclusiva festa in costume all'Orangerie della Reggia di Versailles

Grand Ball Masked di Kamel Ouali a Versailles

Oltre duecento persone in costume d’epoca hanno fatto rivivere il XVII secolo a Versailles, un periodo di grandi glorie, balli e feste che duravano per giorni interi, tra pizzi, ventagli, parrucche, ampie gonne, bustini.
Allo stesso modo, il 25 giugno è andato in scena nello splendido scenario dei giardini e dell’Orangerie della Reggia di Versailles un evento tra i più lussuosi, celebri e amati del mondo, capace di richiamare appassionati, turisti o semplici curiosi con la voglia di mettersi in gioco da ogni dove. E’ allora stato facile incontrare nella lunga galleria trasformata completamente per l’occasione, o in fila all’ingresso, londinesi in coppia vestiti di un candido bianco, americani con abiti antichi riadattati alla contemporaneità e orientali calati alla perfezione nei panni di francesi alla corte del re.

Direttore del Grand Ball Masked di Versailles è stato anche questa volta – come nelle edizioni precedenti – il famoso coreografo parigino Kamel Ouali, classe 1971, ormai conosciuto ovunque per aver seguito eventi di rilievo tra cui “Star Academy”, “Nouvelle Star”, “Le Roi Soleil”, “Cléopâtre” e molti altri.

Quest’anno Kamel ha deciso di ispirarsi per il suo meraviglioso ballo nel castello più visitato d’Europa al film di Jean Cocteau “Beauty and the Best”, in un connubio di romanticismo e passione, trasgressione, avventura, mescolanza di generi e tonalità, dalla dolcezza alla forza pura.

La notte più affascinante di Versailles ha avuto inizio alle 23.30, dopo i giochi di fontane e d’artificio, per terminare solamente all’alba, quando ormai la discoteca allestita all’interno dell’Orangerie aveva suonato tutte le canzoni dance più in voga, alle quali si è sommata la partecipazione straordinaria della cantante Tal.

Il Barocco prima di tutto, protagonista di una notte in cui la raffinatezza si è mescolata alla virilità, la fantasia alla bravura dei numerosi artisti chiamati per intrattenere gli ospiti attraverso perfomance assai diverse tra loro: cantanti, atleti, ballerini, personaggi in maschera, giocolieri, uomini e donne sui trampoli, pianisti all’interno di un affascinante cubo a scomparsa, oltre a mille altre magie dentro e fuori un’Orangerie resa magnifica per l’occasione.

Grand Ball Masked di Kamel Ouali a Versailles

Insieme ai professionisti appena citati, occorre sottolineare anche la meastria di alcuni tra i più bravi light designer a livello internazionale, che hanno saputo dare vita a un gioco di luci, ombre, colori unico ed elaborato. Mai così bella è apparsa la reggia di Versailles, dove i soffitti della galleria interna hanno brillato di disegni per ore, mentre all’esterno è stato realizzato un grande falò attorno al quale gli ospiti stanchi hanno potuto riposarsi qualche minuto sulle sedie disposte a cerchio. Ma c’è stato anche chi ha preferito sedersi direttamente sul prato o a bordo fontana (una piccola eccezione alla regola, poiché solitamente è proibito), innalzando le ampie gonne, sollevando le maschere dal viso e dando luogo a conversazioni in tutte le lingue.Chiara Giacobelli @ Grand Ball Masked di Kamel Ouali a Versailles

Noi di Luxgallery abbiamo avuto l’onore di partecipare a questo evento esclusivo che ogni anno offre diversi pacchetti per chi voglia essere presente, comprensivi o meno di buffet e champagne. Nello specifico, la nostra giornalista Chiara Giacobelli è stata vestita dalla rinomata Arianna Sartoria Teatrale con un fantastico abito azzurro ispirato a Cenerentola alla corte del re.

La stagione di Versailles è appena iniziata: potete seguire sul sito i tanti eventi in programma per l’estate 2016.

Informazioni utili:
www.chateauversailles-spectacles.fr; www.ariannasartoria.com.

Chiara Giacobelli

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.