8 ottobre 2016

Google Home e Google Assistant: la nuova frontiera della casa intelligente

Durante l'evento Made by Google, la nota azienda ha presentato la nuova frontiera per la casa intelligente, l'unione di Google Home e Google Assistant: ecco di cosa si tratta

In occasione dell’evento Made by Google dei giorni scorsi, la nota azienda creatrice del motore di ricerca ha presentato, oltre a diversi altri prodotti, anche l’insieme di Google Home e Google Assistant. Il primo è un piccolo speaker con microfono da posizionare in casa mentre il secondo è il software che vi farà da assistente personale per qualsiasi vostra esigenza: accendere le luci di casa, alzare le tapparelle, prenotare un tavolo al ristorante, ricordarvi l’appuntamento in palestra nonché consigliarvi il film da vedere tra le nuove uscite su Netflix. Si tratta insomma di un vero e proprio maggiordomo tuttofare artificiale che avrete sempre a disposizione, dentro e fuori casa.

Come è possibile che Google Home e Google Assistant possano fare tutto questo? Sostanzialmente l’idea della celebre azienda è quella di rendere la vita, nei suoi aspetti più quotidiani, più semplice ed è intenzionata a farlo attraverso una casa intelligente. Il piccolo accessorio, Google Home, una volta posizionato in casa sarà sostanzialmente sempre in ascolto immagazzinando i dati sulle vostre attività, le vostre preferenze e ciò che invece non vi piace per elaborare proposte per voi sempre più in linea con i vostri gusti. Sostanzialmente si tratta di una “cronologia” della vostra vita e Google Assistant farà nella realtà esattamente quello che già succede quando navigate in internet e la pubblicità vi offre prodotti e attività in linea con i vostri gusti.

Google Home sarà quindi attento ascoltatore della vostra vita in casa ma si attiverà per “fare qualcosa per voi” esclusivamente al comando “ok, Google”. La produzione non ha pensato esclusivamente all’intelligenza di questo oggetto ma anche al suo design: molto semplice ma d’effetto da vedere come soprammobile, ha a disposizione sei diversi colori per la base. Il suo costo è di 129 dollari ma, almeno per il momento, è stato realizzato per ascoltare i comandi e lavorare in lingua inglese e dovrà passare non poco tempo per vederlo anche in altre versioni.

TAGS:

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.