11 dicembre 2015

Golden Globe 2016, le nomination

Il film con più candidature è Carol

Golden Globe 2016, le nomination

Anche se Non essere cattivo di Claudio Caligari, candidato italiano all’Oscar fra i film stranieri, non concorrerà ai Golden Globe 2016, abbiamo di che consolarci.

L’Italia, infatti, è rappresentata ugualmente ai premi televisivi e cinematografici assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association, grazie all’inossidabile Ennio Morricone, che ha ottenuto una candidatura per la colonna sonora del film di Tarantino, intitolato The Hateful Eight in uscita il prossimo febbraio.

Anche Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino ha ottenuto due candidature: Jane Fonda è nella cinquina delle migliori attrici non protagoniste (insieme a Jennifer Jason Leigh, Helen Mirren, Alice Vikander e Kate Winslet) e Simple Sound #3 di David Lang è nella categoria miglior canzone originale.

Per quanto riguarda le altre nomination, sono poche le sorprese svelate da Angela Bassett, America Ferrera, Chloë Grace Moretz e Dennis Quaid ieri a Los Angeles.

Il romantico Carol di Todd Haynes ha ottenuto più nomination (esattamente cinque): Miglior Film, miglior regista, migliore attrice protagonista (Cate Blanchett), migliore attrice protagonista (Rooney Mara), migliore colonna sonora.

Con quattro nomination seguono La grande scommessa di Adam McKay, Revenant-redivivo con Di Caprio e lo Steve Jobs di Danny Boyle.

Il quarto film della saga di Mad Max, Fury Road, The Revenant, CarolRoom e il film che racconta l’inchiesta giornalistica sugli scandali della Chiesa cattolica a Boston, Il caso Spotlight sono i film candidati nella cinquina miglior film drammatico.

The Big Short – La grande scommessa – film sulla crisi dei subprime con Brad Pitt e Christian Bale -, Joy, con Jennifer Lawrence e Robert De Niro, Sopravvissuto – The Martian di Ridley Scott e i divertenti Spy e Trainwreck – Un disastro di ragazza concorreranno alla categoria miglior commedia.

Scorrendo la lunghissima lista di candidati (i giornalisti dell’HFPA premiano anche la tv) si leggono poi i nomi di Bryan Cranston candidato per Trumbo, Leonardo DiCaprio nominato per The Revenant, Michael Fassbender per Steve Jobs, Eddie Redmayne per The Danish girl e Will Smith per Concussion, che si contenderanno la statuetta per il migliore attore drammatico.

Fra le donne la stessa categoria vede in gioco Cate Blanchett e Rooney Mara per Carol, Brie Larson per Room, Saoirse Ronan per Brooklyn e Alicia Vikander per The Danish girl, mentre le colleghe Jennifer Lawrence (in corsa per Joy) Melissa McCarthy (per Spy) Amy Schumer (Un disastro di ragazza), Maggie Smith (The Lady in the van) e Lily Tomlin sono le candidate alla statuetta per la migliore attrice brillante, categoria che, fra gli uomini, vede concorrere Christian Bale e Steve Carell per La grande scommessa, Matt Damon per The Martian, Al Pacino per Danny Collins e Mark Ruffalo per Teneramente folle.

Sul tappeto rosso dei Globes 2016 sfileranno anche Lady Gaga e Kirsten Dunst, nominate nella categoria miglior attrice di miniserie per, rispettivamente, American Horror Story e Fargo.

Sul fronte tv, fra le serie più amate dai giornalisti dell’Hollywood Foreign Press ci sono Empire, Games of Thrones, Orange is the new black, Transparent e Veep.
American Crime, American Horror Story Hotel e Fargo sono nella cinquina delle miniserie.

La cerimonia di premiazione, presentata da Ricky Gervais, si terrà a Hollywood il 10 gennaio.

Angela Bassett, America Ferrera, Chloë Grace Moretz e Dennis Quaid

Miglior serie tv di genere comedy
Orange is the New Black
Silicon Valley
Transparent
Veep
Casual
Mozart in the Jungle
Miglior film d’animazione
Anomalisa
The Good Dinosaur
Inside Out
The Peanuts Movie
Shaun the Sheep
Miglior attore non protagonista
Michael Shannon, 99 Homes
Mark Ruffalo, Il caso Spotlight
Mark Rylance, Bridge of Spies
Sylvester Stallone, Creed
Idris Elba, Beasts of No Nation
Miglior attrice non protagonista
Jennifer Jason Leigh, The Hateful Eight
Helen Mirren, L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo
Kate Winslet, Steve Jobs
Alicia Vikander, Ex-Machina
Jane Fonda, Youth – La giovinezza
Miglior colonna sonora originale
Carter Burwell, Carol
Alexandre Desplat, The Danish Girl
Ennio Morricone, The Hateful Eight
Daniel Pemberton, Steve Jobs
Ryuichi Sakamoto & Alva Noto, The Revenant
Miglior canzone originale
“Love Me Like You Do”, Cinquanta sfumature di grigio
“One Kind of Love”, Love & Mercy
“See You Again”, Fast & Furious 7
“Writing on the Wall”, Spectre
“Simple Song #3″, Youth – La giovinezza
Miglior attrice non protagonista in una serie tv, film tv o miniserie
Regina King, American Crime
Uzo Aduba, Orange is the New Black
Joanne Froggatt, Downton Abbey
Maura Tierney, The Affair
Judith Light, Transparent
Miglior attore non protagonista in una serie tv, film tv o miniserie
Damian Lewis, Wolf Hall
Christian Slater, Mr. Robot
Alan Cumming, The Good Wife
Ben Mendelsohn, Bloodline
Tobias Menzies, Outlander
Miglior attrice in una serie tv di genere comedy
Julia Louis-Dreyfus, Veep
Gina Rodriguez, Jane the Virgin
Lily Tomlin, Grace & Frankie
Jamie Lee Curtis, Scream Queens
Rachel Bloom, Crazy Ex-Girlfriend
Miglior attore in una serie tv di genere comedy
Jeffrey Tambor, Transparent
Aziz Ansari, Master of None
Rob Lowe, The Grinder
Will Forte, Last Man on Earth
Patrick Stewart, Blunt Talk
Gael Garcia Bernal, Mozart in the Jungle
Miglior sceneggiatura
Quentin Tarantino, The Hateful Eight
Tom McCarthy e Josh Singer, Il caso Spotlight
Aaron Sorkin, Steve Jobs
Emma Donoghue, Room
Charles Randolph e Adam McKay, La grande scommessa
Miglior film straniero
The Brand New Testament
The Club
The Fencer
Mustang
Son of Saul
Miglior attrice in film di genere drama
Cate Blanchett, Carol
Brie Larson, Room
Rooney Mara, Carol
Saoirse Ronan, Brooklyn
Alicia Vikander, The Danish Girl
Miglior attore in film di genere drama
Leonardo DiCaprio, The Revenant
Michael Fassbender, Steve Jobs
Eddie Redmayne, The Danish Girl
Bryan Cranston, L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo
Will Smith, Zona d’ombra
Miglior miniserie o film per la tv
Fargo
American Crime
American Horror Story: Hotel
Wolf Hall
Flesh and Bone
Miglior attrice in una serie tv o miniserie
Queen Latifah, Bessie
Felicity Huffman, American Crime
Lady Gaga, American Horror Story: Hotel
Sarah Hay, Flesh and Bone
Kirsten Dunst, Fargo
Miglior attore di una serie tv, film tv o miniserie
Idris Elba, Luther
Oscar Isaac, Show Me a Hero
David Oyelowo, Nightingale
Mark Rylance, Wolf Hall
Patrick Wilson, Fargo
Migliore serie tv di genere drama
Empire
Mr. Robot
Game of Thrones
Outlander
Narcos
Miglior attore in una serie tv di genere drama
Liev Schreiber, Ray Donovan
Wagner Moura, Narcos
Bob Odenkirk, Better Call Saul
Rami Malek, Mr. Robot
Jon Hamm, Mad Men
Miglior attrice in una serie tv di genere drama
Taraji P. Henson, Empire
Viola Davis, How to Get Away With Murder
Robin Wright, House of Cards
Caitriona Balfe, Outlander
Eva Green, Penny Dreadful
Miglior film di genere commedia/musical
The Big Short
The Martian
Joy
Spy
Treinwreck
Miglior attrice in un film o musical di genere comedy
Jennifer Lawrence, Joy
Amy Schumer, Trainwreck
Lily Tomlin, Grandma
Melissa McCarthy, Spy
Maggie Smith, The Lady in the Van
Miglior attore in un film o musical
Matt Damon, The Martian
Steve Carell, The Big Short
Al Pacino, Danny Collins
Mark Ruffalo, Infinitely Polar Bear
Christian Bale, The Big Short
Miglior film di genere drama
Carol
Mad Max: Fury Road
The Revenant
Room
Spotlight
Miglior regista
Todd Haynes, Carol
Tom McCarthy, Spotlight
George Miller, Mad Max: Fury Road
Ridley Scott, The Martian
Alejandro Gonzales Inarritu, The Revenant

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.