Luxgallery > Tempo Libero > Spettacoli > Cinema > Golden Globe 2016, i vincitori

Golden Globe 2016, i vincitori

Il grande giorno di Leonardo DiCaprio

di-caprio_hp

Finalmente lo si può dire: ieri sera è stata la notte di Leonardo DiCaprio.

L’attore (accolto sul palco con una standing ovation) ha conquistato il suo terzo Golden Globe che profuma di Oscar, grazie alla sua magistrale interpretazione in The Revenant, pellicola trionfatrice della cerimonia tenutasi come di consueto al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles.

Il brutale film di Alejandro González Iñárritu (nelle sale italiane dal 16 gennaio) ispirato alla vita del cacciatore Hugh Glass ha infatti portato a casa le statuette più ambite, ovvero di miglior film, regia e attore protagonista.

Tra i premiati alla 73esima edizione, assegnati ogni anno dall’associazione della stampa straniera, anche (a sorpresa), Brie Larson,  miglior attrice protagonista in un film drammatico per Room, che ha battuto la favoritissima Cate Blanchett (Carol).

Inaspettata anche la vittoria di Kate Winslet come attrice non protagonista per il suo ruolo in Steve Jobs. La pellicola sul fondatore della Apple nonostante la tiepida accoglienza al box office, ha portato a casa, anche il globo alla miglior sceneggiatura, vinto da Aaron Sorkin.

The Revenant Cast

The Martian di Ridley Scott si è aggiudicato le statuette alla migliore commedia e attore protagonista, Matt Damon.
Mentre Jennifer Lawrence è la migliore attrice protagonista per Joy, la sua terza collaborazione con il regista David O. Russel dopo Il lato positivo e American Hustle.

E poi, Sylvester Stallone miglior attore non protagonista per Creed, Inside Out migliore pellicola animata e l’ungherese Son of Saul miglior film straniero.

Soddisfazione tutta italiana per Ennio Morricone, che ha vinto l’ennesimo Globe per una colonna sonora, quella di The Hateful Eight. A ritirare il premio, il regista Quentin Tarantino, che ha omaggiato il compositore paragonandolo ai grandi maestri di musica classica come Mozart e Beethoven.

Tarantino ritira il premio per Morricone

Denzel Washington, invece, accompagnato dalla famiglia, ritira il Cecil B. DeMille Award alla carriera.

Tornano a casa senza statuette Carol, che aveva avuto invece più nomination di tutti gli altri film, e Spotlight.

Tante le star che si sono alternate sul palco a premiare i colleghi, come i bellissimi Ryan Gosling e Brad Pitt.

A differenza degli Oscar, i Globes premiano anche le serie tv e i loro protagonisti: Jon Hamm (Mad Men), Maura Tierney (The Affair), Oscar Isaac (Show Me A Hero) e Lady Gaga (American Horror Story: Hotel) figurano nella lista Winners.

Ryan Gosling e Brad Pitt ai Golden Globe 2016

Cinema
Miglior film drammatico: The Revenant
Miglior regista: Alejandro Gonzales Inarritu – The Revenant
Miglior attore in un film drammatico: Leonardo DiCaprio – The Revenant
Miglior attrice in un film drammatico: Brie Larson – Room
Miglior film commedia o musicale: The Martian – Sopravvissuto
Miglior attrice in un film commedia o musicale: Jennifer Lawrence – Joy
Miglior attore in un film commedia o musicale: Matt Damon – The Martian
Miglior attore non protagonista: Sylvester Stallone – Creed
Miglior attrice non protagonista: Kate Winslet – Steve Jobs
Miglior film d’animazione: Inside Out
Miglior colonna sonora originale: Ennio Morricone – The Hateful Eight
Miglior film in lingua non inglese: Il figlio di Saul
Miglior sceneggiatura: Steve Jobs – Aaron Sorkin
Miglior canzone originale: “Writing’s On the Wall” – Spectre
Cecil B. De Mille Award: Denzel Washington
Non solo cinema: i Golden Globe destinano 11 categorie di premi alla televisione. Che quest’anno porta il nome di Mr. Robot e Amazon grazie a Mozart in the jungle.
La produzione britannica Wolf Hall si fa notare come miglior miniserie/film tv.
Tra gli attori, poche sorprese tra i vincitori nella categoria riservata ai protagonisti, mentre lo stupore maggiore (ma forse nemmeno tanto) va al Globe di Lady Gaga per la sua Contessa nella miniserie di American Horror Story: Hotel.
Televisione
Miglior Drama: Mr Robot
Miglior Comedy: Mozart in the Jungle
Miglior miniserie/film tv: Wolf Hall
Miglior attrice comedy: Rachel Bloom – Crazy Ex Girfriend
Miglior attrice drama: Taraji P Henson – Empire
Miglior attrice comedy: Gael Garcia Bernal – Mozart in the Jungle
Miglior attore drama Jon Hamm – Mad Men
Miglior attrice miniserie: Lady Gaga – American Horror Story: Hotel
Miglior attore miniserie: Oscar Isaac – Show Me a Hero
Miglior attore non protagonista: Christian Slater – Mr Robot
Miglior attrice non protagonista: Maura Tierney – The Affair