20 aprile 2016

Gli uomini più eleganti del mondo 2016

La classifica di GQ America

Ryan Raynolds – GQ uomini più eleganti del mondo 2016

Ryan Raynolds, Lucky Blue Smith, Tom Hardy, DrakeNayvadius D. Wilburn in arte Future sono gli uomini più eleganti del 2016.

Uomini e stile sono il pane per GQ.
Il magazine, che annualmente elegge l’uomo dell’anno, ha stilato una nuova classifica da non perdere per eleggere, questa volta, gli uomini più eleganti, o meglio con più stile, del 2016.

Secondo la rivista americana ecco che Eddie Redmayne ha più stile di George Clooney e il giocatore di football americano Odell Beckham Jr. si veste meglio dell’altro Beckham, David, che si deve accontentare di essere nell’olimpo dei più sexy.

Nella classifica degli uomini più eleganti del mondo 2016 di GQ trovano dunque spazio 13 personaggi famosi, da attori a cantanti passando per politici e sportivi, dalla personalità dirompente capaci di distinguersi per le scelte di stile ma anche e soprattutto per l’innata capacità di essere impeccabili in ogni circostanza al di là delle mode del momento.

Se per ognuno dei fantastici 13 GQ America ha selezionato una categoria di riferimento in cui eccellono, solo a 5, e precisamente Ryan Raynolds, Lucky Blue Smith, Tom Hardy, Drake e Future, dedicherà la cover del numero di maggio del magazine, tutte destinate ad andare a ruba.

Completano la classifica degli uomini più eleganti del mondo 2016 di GQ il primo ministro canadese Justin Trudeau, Idris Elba e Aziz Ansari, il cantante degli One Direction Harry Styles, Diplo e Russell Westbrook.

Tom Hardy - GQ uomini più eleganti del mondo 2016

Ecco la lista degli uomini più eleganti del mondo 2016 secondo GQ America:
Lucky Blue Smith “The genetic sweepstake winner”
Eddie Redmayne “The natural”
Drake “The coziest baller”
Future “Lord of the brim”
Idris Elba “The 007 of style”
Odell Beckham Jr. “The body artist”
Diplo “The globetrotter”
Ryan Reynolds “The double taker”
Russell Westbrook “The sartorial davedil”
Harry Styles “The prince of prints”
Justin Trudeau “The prime minester of suave”
Aziz Ansari “The minimalist”
Tom Hardy “The misleading man”

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.