3 giugno 2016

Giraglia Rolex Cup 2016 da record

Boom di imbarcazioni iscritte

Giraglia Rolex Cup

La Giraglia Rolex Cup 2016 che si terrà dal 10 al 18 giugno si preannuncia una regata da non perdere.

La manifestazione velica più esclusiva del Mediterraneo prende il via lo stesso giorno degli Europei di calcio, il 10 giugno, con il numero record di 302 imbarcazioni preiscritte, 32 in più rispetto all’anno scorso de 280 in più rispetto alla prima edizione 1953.

La Giraglia Rolex Cup inizia con la Sanremo – St.Tropez e con la nuova regata Marsiglia – St. Tropez: le due prove si concluderanno l’11 giugno nel paese provenzale dove, da domenica 12 a martedì 14 giugno, sono in programma le tradizionali regate costiere.

Mercoledì 15 giugno partirà quindi la prova d’altura, lunga 241 miglia, sul percorso St.Tropez – Giraglia – Genova e con arrivo al Porticciolo Duca degli Abruzzi.

La premiazione finale della regata si svolgerà sabato 18 giugno allo Yacht Club Italiano.

Nel 2016 la regata d’altura è aperta per la prima volta anche alla Classe Mini 6.50: saranno 10 gli equipaggi (composti da due persone) di “ministi” ad affrontarsi sull’affascinante percorso da St. Tropez a Genova.

Per il secondo anno consecutivo la regata d’altura si potrà correre anche in solitario: è la Giraglia Rolex Cup Solo, a cui sono iscritte 11 imbarcazioni. Per il terzo anno consecutivo potranno inoltre partecipare anche equipaggi composti da due persone: sono 17 gli iscritti alla Giraglia Rolex Cup per due.

Accanto al title sponsor Rolex, anche BMW affianca lo Yacht Club Italiano in qualità di sponsor tecnico.

Giraglia Rolex Cup

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.