18 marzo 2015

Giornata FAI di Primavera 2015, dove andare

Le mete da non perdere

Baia di Ieranto

Abbiamo visto che saranno oltre 780 i luoghi d’arte italiani che aprono eccezionalmente le porte in occasione della XXIII edizione delle Giornate FAI di Primavera del 21 e 22 marzo 2015.

Ecco la nostra personalissima guida per orientarsi tra le location del FAI più suggestive del Belpaese e programmare un fine settimana culturale nel migliore dei modi.

Partiamo dal Nord Italia.
A Milano, tutti gli iscritti FAI potranno consultare in via del tutto esclusiva l’archivio storico della Ricordi in via Brera, un patrimonio culturale unico al mondo che intende promuovere la cultura musicale a livello internazionale.

Da mettere in programma anche una visita alle Gallerie d’Italia in piazza Scala, a Palazzo Mezzanotte (sede della Borsa italiana), e agli Studi Rai progettati dall’architetto Giò Ponti in Corso Sempione, a due passi dalla lussuosa casa di Mike Bongiorno messa in vendita l’anno scorso.

Sabato 21 marzo, dalle ore 18.30 alle 22, sarà possibile visitare Villa Necchi Campiglio in via Mozart con un suggestivo accompagnamento musicale in cuffia e, grazie a una selezione di brani musicali dell’epoca, immergersi nell’atmosfera della Milano dei primi del Novecento. Al termine della visita a tutti i partecipanti verrà offerto un calice di vino (evento a numero chiuso con prenotazione obbligatoria al numero 02-76340121 da mercoledì a domenica, dalle ore 10 alle 18).

Archivio storico della Ricordi

Ecco altri eventi da non lascarisi sfuggire nel settentrione:
- Sabato 21 marzo, dalle ore 21, entrata notturna all’Abbazia di San Fruttuoso di Camogli, accompagnati dai ragazzi con disabilità della Fondazione Cepim Onlus che, in occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Down, sveleranno attraverso i loro occhi e il loro entusiasmo la suggestione di questo luogo ricco di storia e fascino (prenotazione obbligatoria al numero 0185-772703).
-  Domenica 22 marzo, dalle ore 18 alle 20, visita all’ala dei Rustici di Villa Panza a Varese. I visitatori, vestiti di bianco, si coloreranno nelle installazioni di Dan Flavin e godranno delle opere di Robert Irwin e James Turrell al tramonto. A metà percorso, nell’opera Ultraviolet di Flavin, sarà possibile realizzare un selfie fluo seguendo le regole per un autoscatto perfetto. La visita proseguirà nello spettacolare Ganzfeld di Turrell (fino ad esaurimento posti)  per concludersi, per chi lo vorrà, al Ristorante Luce per un aperitivo.

Abbazia di San Fruttuoso di Camogli

Passiamo al Centro Italia.
Weekend ricco di appuntamenti nella Capitale:  le giornate di Primavera si sovrappongono alla 21esima edizione dell’Acea Maratona di Roma. Niente paura, domenica saranno garantiti attraversamenti pedonali per accedere facilmente ai siti del FAI, da Palazzo Koch (sede della Banca d’Italia) a Palazzo della BNL.

In occasione delle Giornate Fai di Primavera il Bosco di San Francesco ad Assisi “si tinge di rosa” ospitando sabato 21 marzo un evento musicale tutto al femminile, con  il Gruppo ensemble vocale Nota So’ accompagnato in via del tutto eccezionale dal Trio Convivio, composto da flauto, violoncello e violino.  L’appuntamento è al termine della prima giornata alle ore 19 nella suggestiva chiesetta romanica di Santa Croce, luogo in cui il fascino di atmosfere benedettine si sposa con un’acustica perfetta (prenotazione consigliata al numero 075813157).

Bosco di San Francesco ad Assisi

Concludiamo con il Sud Italia.
Nella lista dei luoghi aperti, anche il Parco Sorgenti Ferrarelle di Riardo, l’area incontaminata nel cuore dell’alto casertano che custodisce le fonti delle acque minerali Ferrarelle, Santagata e Natia, primo ed unico bene appartenente ad un’azienda privata che gode del patrocinio del FAI.

Domenica 22 marzo alla Baia di Ieranto in provincia di Napoli, le Giornate FAI di Primavera saranno un’occasione per cimentarsi nel laboratorio manuale di “Argilla senza Tempo” alla scoperta delle antiche culture e della nascita delle tecniche di conservazione e propagazione dei semi. In alternativa sarà possibile esplorare nuovi percorsi sui sentieri della baia e nuove dimensioni di consapevolezza interiore, allenando mente e corpo con il Breathwalking (prenotazione consigliata al numero 335 8410253).

Parco Sorgenti Ferrarelle di Riardo

Per l’elenco completo delle aperture delle Giornate FAI consultare il sito www.giornatefai.it/home.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.