Luxgallery > Arte e cultura > Mostre e Gallerie > Mostra Cartier-Bresson Genova 2017, Palazzo Ducale: 140 scatti per raccontare l’autore

Mostra Cartier-Bresson Genova 2017, Palazzo Ducale: 140 scatti per raccontare l’autore

Al Palazzo Ducale di Genova 140 scatti di Cartier-Bresson per la mostra "Fotografo"

© Henri Cartier-Bresson / Magnum Photos
Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del Messico, Messico 1934

Si è aperta oggi e sarà visitabile sino all’11 giugno 2017 la mostra “Henri Cartier-Bresson. Fotografo”, allestita al Palazzo Ducale di Genova e nella quale sono esposti 140 scatti dell’autore, una selezione che condurrà i visitatori nella scoperta della testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.

“Henri Cartier-Bresson. Fotografo” è questo il nome della mostra aperta al Palazzo Ducale di Genova che racconta la visione dell’artista francese sul mondo. “Sono solo un tipo nervoso, e amo la pittura.”“Per quanto riguarda la fotografia, non ci capisco nulla” affermava l’uomo a poco più di 20 anni, quando aveva acquistato la sua prima Leica ma era ancora incerto di quale sarebbe stata la sua strada. A 13 anni di distanza dalla sua morte – avvenuta il 3 agosto 2004 – sappiamo che Henri Cartier-Bresson fu il fotografo considerato il pioniere del foto-giornalismo tanto da guadagnarsi l’appellativo di “occhio del secolo”.

“Fotografare è trattenere il respiro quando tutte le nostre facoltà di percezione convergono davanti alla realtà che fugge. In quell’istante, la cattura dell’immagine si rivela un grande piacere fisico e intellettuale” scriveva Henri Cartier-Bresson, oramai convinto di voler catturare la sua personale percezione, senza mai tornare ad inquadrare le proprie fotografie. La mostra “Henri Cartier-Bresson. Fotografo” al Palazzo Ducale di Genova permetterà quindi al pubblico di scoprire – grazie ad una preziosa selezione di 140 scatti – il modus operandi dell’artista francese. Per info, www.palazzoducale.genova.it.

Credit: © Henri Cartier-Bresson / Magnum Photos – Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del Messico, Messico 1934