Luxgallery > Gusto > Chef e Ricette > Gambero Rosso 2017, tutti i premi

Gambero Rosso 2017, tutti i premi

Insieme alla Guida ristoranti 2017, Gambero Rosso ha premiato anche le personalità e i locali di spicco dell'enogastronomia made in Italy

Gambero-Rosso-2017-davide-oldani-nuovo-do_01

Svelata la Giuda ai migliori ristoranti d’Italia del 2017 e in attesa di scoprire la guida Vini d’Italia, che verrà presentata alla Città del Gusto di Napoli il 30 ottobre, ecco che Gambero Rosso ha celebrato l’eccellenza dell’enogastronomia made in Italy assegnando i tradizionali premi collaterali.

Se all’interno della Guida ai ristoranti d’Italia 2017 di Gambero Rosso si possono trovare 2400 indirizzi, ben 300 in più rispetto al 2016, tra i quali spiccano naturalmente i migliori per categoria classificati con Tre Forchette, Tre Gamberi, Tre Bottiglie, Tre Boccali, Tre Mappamondi e, da quest’anno, Tre Cocotte, durante la giornata di presentazione del volume sono stati protagonisti anche i vincitori degli awards Gambero Rosso, come avvenuto, tra l’altro, per la Guida L’Espresso 2017.

Eccoci dunque ora a ripercorrere i premi speciali assegnati da Gambero Rosso a personalità, ristoranti e piatti che si sono particolarmente distinti durante gli ultimi 12 mesi.
Non si può che partire con la novità dell’anno, premio andato al nuovo D’O di Davide Oldani. Fresco di inaugurazione, il ristorante di lusso dello chef lombardo si è trasferito nella nuova sede lo scorso giugno 2016, è un locale all’avanguardia concepito su misura. Ristoratore dell’anno per la Gambero Rosso 2017 è invece lo chef Peppino Tinari patron di Villa Maiella a Guardiagrele in provincia di Chieti mentre per trovare il Cuoco Emergente 2017, premio promosso da Gambero Rosso in collaborazione con Acqua Panna & S.Pellegrino, dobbiamo fare tappa a Salina (ME) al ristorante Signum dove in cucina c’è la talentuosa Martina Caruso.

Gambero Rosso 2017-  Martina Caruso del ristoranate Signum

Ecco l’elenco completo dei premi Gambero Rosso 2017 assegnati in occasione della presentazione dalla Guida I Ristoranti d’Italia Gambero Rosso 2017:
La novità dell’anno
D’O – Cornaredo (MI)

Il bistrot dell’anno
Al Carroponte – Bergamo

Miglior servizio di sala
La Ciau del Tornavento – Treiso (TN)

Miglior servizio di sala in albergo
La Stua de Michil dell’Hotel La Perla – Corvara in Badia, Bolzano

Miglior pane in tavola
Da Caino – Montemerano, Grosseto

Pastry chef dell’anno
Andrea Tortora, St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina – San Cassiano, Bolzano

Ristoratore dell’anno
Peppino Tinari – Villa Maiella, Guardiagrele (CH)

Cuoco Emergente 2017 – Gambero Rosso e Acqua Panna & S.Pellegrino
Martina Caruso | Signum – Salina (ME)

Ristorante con la miglior proposta di abbinamento cibo/birra – Premio Gambero Rosso e IBeer 
Il Granchio – Terracina (LT)

Premio Gusto&salute – Gambero Rosso e Franciacorta Animante Barone Pizzini
La Grande Limonaia del Lefay Resort – Gargnano (BS)
Le Regard de La Réserve – Caramanico Terme (PE)
Il Nerello del relais Monaci delle Terre Nere – Zafferana Etnea (CT)

I 10 migliori menu di pesce dell’anno – Premio Gambero Rosso e Sella&Mosca
Ma. Ri. Na. – Olgiate Olona (VA)
Antica Osteria da Cera – Campagna Lupia (VE)
Margherita – Mira (VE)
Lorenzo – Forte dei Marmi (LU)
La Pineta – Bibbona (LI)
Romano – Viareggio (LU)
Pascucci al Porticciolo – Fiumicino (RM)
La Rosetta – Roma
Da Tuccino – Polignano a Mare (BA)
Rada Restaurant – Positano (NA)

Miglior dessert alla frutta – Premio Gambero Rosso e Consorzio MelaPiù
Mela verde, pompelmo e cannella
Valeria Piccini – Da Caino – Montemerano (GR)

Ristorante con la miglior proposta di piatti di pasta – Premio Gambero Rosso e Pastificio dei Campi
Essenza – Milano

Ristorante che valorizza i grandi prodotti caseari Dop italiani – Premio Gambero Rosso e Nuova Castelli
Massimo Camia – La Morra (CN)