Luxgallery > Arte e cultura > Librerie > Gambero Rosso 2017, guida Milano

Gambero Rosso 2017, guida Milano

Il meglio della ristorazione meneghina

Gambero-Rosso-2017-guida-Milano

Se per scoprire i migliori ristoranti d’Italia secondo i critici della guida Gambero Rosso dovremo aspettare il prossimo autunno, ecco che puntuale è uscita la preview dedicata a Milano.

Un’edizione importante quella presentata nei giorni scorsi della Guida Milano 2017 del Gambero Rosso, prima di tutto perché celebra i 30 anni dalla prima guida Gambero Rosso, la 26esima dedicata a Milano, secondo poi perché registra la situazione della ristorazione meneghina del post Expo 2015.

E Milano si presenta all’appuntamento più forte che mai, confermandosi essere da una parte ricettiva ai nuovi stimoli e dall’altra capace di gestire e pianificare gli investimenti. “A chi pensava a un mercato saturo, la ventiseiesima edizione della guida di Milano del Gambero Rosso risponde con quasi 1.500 indirizzi e poco meno di 200 novità – si legge infatti nella presentazione della Guida. – 288 pagine (32 in più dello scorso anno) che consigliano su come orientarsi nella Babele enogastronomica della metropoli più dinamica e internazionale della Penisola”.

Chiuso Expo 2015, insomma Milano rimane con tante insegne nuove, iniziative gastronomiche fresche e innovative e un livello qualitativo molto al di sopra della media.
Soprattutto però Milano rimane il luogo dove i grandi Chef prima o poi transitano e quest’anno più che mai “tra tutti Enrico Bartolini, arrivato qui dalla Brianza fino al terzo piano del Mudec, il Museo delle Culture, che non mancherà di ritagliarsi un ruolo di primo piano e che già si è aggiudicato il premio come Novità dell’anno. Ci sono poi Luigi Taglienti, che ha appena inaugurato al Naviglio Grande, mentre i fratelli Cerea hanno conquistato un avamposto alla Terrazza Gallia dell’Excelsior Gallia, mentre Felice Lo Basso ha traslocato sulla terrazza della Townhouse davanti al Duomo, con il ristorante che porta il suo nome. Giancarlo Morelli invece ha scelto una formula diversa: quella della trattoria moderna”.

Novità della Guida Milano 2017 de il Gambero Rosso è il premio 30 anni della nostra storia assegnato a quei ristoranti, botteghe, enoteche presenti dalla prima edizione della guida, quella del 1991, fino a oggi.

Gambero Rosso 2017 – Guida Milano, i premiati:
Tre Forchette
Villa Crespi – Orta San Giulio (NO) 93
Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio (MN) 92
Seta del Mandarin Oriental Milano – Milano 91
Ilario Vinciguerra Restaurant | Gallarate (VA) 91
Da Vittorio – Brusaporto (BG) 91
Berton – Milano 90

Tre Gamberi
Caffè La Crepa – Isola Dovarese (CR)
La Madia – Brione (BS)
Osteria della Villetta dal 1900 – Palazzolo sull’Oglio (BS)
Osteria del Treno – Milano

Tre Bottiglie
Al Donizetti – Bergamo

Tre Mappamondi
Iyo – Milano
Wicky’s Wicuisine Seafood – Milano

I Premi Speciali
La novità dell’anno
Enrico Bartolini Mudec Restaurant – Milano
Miglior servizio di sala
Il Luogo di Aimo e Nadia – Milano
Miglior servizio di sala in albergo
Terrazza Gallia dell’Excelsior Gallia – Milano
Miglior qualità/prezzo
Esco – Milano
Spazio di Niko Romito Formazione – Milano
Antica Trattoria del Gallo – Gaggiano (MI)
La Piazzetta – Montevecchia (LC)

Premio 30 anni della nostra storia 
Ristoranti e Trattorie
Boeucc Antico Ristorante (Boeucc)
Osteria Grand Hotel (Grand Hotel Pub)
Joia
Il Luogo di Aimo e Nadia (Aimo e Nadia)
Masuelli San Marco
Montalcino
Osteria del Treno
Al Pont de Ferr
Ribot
A’ Riccione
Rovello 18 (Trattoria Rovello 18)
Sadler (Sadler Osteria di Porta Cicca)
Savini
Trattoria del Fulmine (Il Fulmine) – Trescore Cremasco (CR)
Pierino Penati – Viganò Brianza (LC)
I Castagni – Vigevano
Spontini Spontini (c.so Buenos Aires)

Enoteche
La Cantina di Manuela
Cantine Isola
Cotti
Enoclub
Gaboardi Pogliani (Gaboardi)
Iemmallo
N’ Ombra de Vin
Ricerca Vini
Ronchi
Vino Vino (c.so San Gottardo)

Specialità alimentari
Faravelli
Macelleria Equina Pellegrini
Baita del Formaggio di Rusconi
La Grotta dei Formaggi
Rosticceria Galli
Peck
Drogheria Soana
Il Salumaio di Montenapoleone
Bottega del gelato da Cardarelli
Il Forno
Panificio Moderno
Panino Giusto
Maria Vailati (Vailati)
Cattaneo
Biffi
Cova
Cucchi
Gattullo
Marchesi
Quadronno
Ranieri
San Carlo
Sant’Ambroeus
Sissi
Taveggia
Gelmetti
Vercelli