17 novembre 2014

Gambero Rosso 2015, i ristoranti d’Italia

Guida alle Tre Forchette d'Italia

Gambero Rosso 2015, i ristoranti d’Italia

La stavamo aspettando. Dopo la Guida l’Espresso, la Guida Michelin e la Guida di Identità Golose è stata presentata questa mattina, nel giorno in cui viene pubblicata anche la classifica di Wine Spectator con i migliori vini al mondo, la Guida Gambero Rosso.

Anticipata qualche mese fa dalla guida ai ristoranti di lusso di Milano ecco che, tra tante conferme, la Gambero Rosso 2015 presenta 4 nuovi Tre Forchette e 4 nuovi Tre Gamberi.

In totale sono stati inseriti nella Guida 2015, curata da Clara Barra e Gianfranco Perrotta, più di 2000 insegne, di cui circa 300 sono new entry.
Le novità più salienti sono dunque il ritorno nell’olimpo di Mauro Uliassi e del suo ristorante Uliassi a Senigallia e poi ancora le Tre Forchette assegnate a Da Romano a Viareggio, capitanato da Romano Franceschini e dalla moglie Franca Checchi, a  La Trota di Rivodutri e all’Enoteca La Torre a Villa Laetitia a Roma.

I migliori ristoranti d’Italia, Tre Forchette 2015, arrivano a essere quindi 24, e in cima a tutti troviamo, nemmeno a dirlo, con 95 punti su 100 l’Osteria Francescana capitanata da Massimo Bottura e La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri di Heinz Beck.

La Lombardia, come per la Guida Michelin 2015, è la regione leader con 4 locali che detengono il primato delle Tre Forchette, seguita dal Lazio con 3. La regione che ospiterà l’Expo 2015 è in testa anche nella classifica dei Tre Gamberi, con ben 6 ristoranti che raggiungono il massimo punteggio.

Parlando dei Tre Gamberi, ovvero le migliori trattorie d’Italia, ecco che sono 4 le novità, su 18 indirizzi inseriti, ben distribuite lungo tutta la penisola: Un Posto a Milano a Milano, Antica Osteria del Mirasole a San Giovanni in Persiceto, Sora Maria e Arcangelo a Olevano Romano e Al Convento a Cetara.

Guadagna invece i Tre Mappamondi il locale etnico Dao Restaurant di Roma accanto alla conferma di Iyo a Milano.

Se la Rossa ha compito quest’anno 60 anni ecco che anche per la Gambero Rosso si tratta di un’annata importante cadendo infatti il 25esimo anno di pubblicazione e non è mancato ovviamente lo spazio anche per la Guida Gambero Rosso

Tre Forchette, Gambero Rosso 2015 – Guida ai ristoranti d’Italia:
Osteria Francescana – Modena (95)
La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri – Roma (95)
Don Alfonso 1890 – Sant’Agata sui Due Golfi [NA] (94)
Villa Crespi – Orta San Giulio [NO] (94)
Le Calandre – Rubano [PD] (93)
La Madia – Licata [AG] (93)
La Torre del Saracino – Vico Equense [NA] (93)
Laite – Sappada [BL] (92)
Lorenzo – Forte dei Marmi [LU] (92)
Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio [MN] (92)
Reale – Castel di Sangro [AQ] (92)
St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina – San Cassiano/Sankt Kassian [BZ] (92)
Casa Vissani – Baschi [TR] (92)
Devero Ristorante del Devero Hotel – Cavenago di Brianza [MB] (91)
La Madonnina del Pescatore – Senigallia [AN] (91)
Piazza Duomo – Alba [CN] (91)
La Trota – Rivodutri [RI] (91)
Ilario Vinciguerra Restaurant – Gallarate [VA] (91)
Da Vittorio – Brusaporto [BG] (91)
Il Povero Diavolo – Torriana [RN] (90)
Romano – Viareggio [LU] (90)
S’Apposentu a Casa Puddu – Siddi [VS] (90)
Enoteca La Torre a Villa Laetitia – Roma (90)
Uliassi – Senigallia (90)

Tre Gamberi, Gambero Rosso 2015
Angiolina – Pisciotta [SA]
Antica Osteria del Mirasole – San Giovanni in Persiceto [BO]
Antichi Sapori – Andria [BT]
Armando al Pantheon – Roma
Ai Cacciatori – Cavasso Nuovo [PN]
Consorzio – Torino
Al Convento – Cetara [SA]
Caffè La Crepa – Isola Dovarese [CR]
La Locanda delle Grazie – Curtatone [MN]
La Locandiera – Bernalda [MT]
La Madia – Brione [BS]
Osteria del Treno – Milano
Un Posto a Milano – Milano
Pretzhof – Val di Vizze/Pfitsch [BZ]
Sora Maria e Arcangelo – Olevano Romano [RM]
Tischi Toschi – Taormina [ME]
Vecchia Marina -Roseto degli Abruzzi [TE]
Osteria della Villetta dal 1900 – Palazzolo sull’Oglio

Premi speciali Guida Gambero Rosso 2015:
Miglior servizio in sala
Duomo – Ragusa

Miglior servizio in sala d’albergo
Mistral del Grand Hotel Villa Serbelloni – Bellagio (CO)

Premio Gambero Rosso Animante Barone Pizzini – Al ristorante che ama il suo territorio e l’ambiente
“Al ristorante che ama il suo territorio e che con la cucina ne anima il valore. La qualità nasce dalla ricerca di materie prima ottenute nel rispetto della terra, dell’ambiente e dell’uomo.”
Antica Corte Pallavicina – Polesine Parmense (PR)

Premio Gambero Rosso e Acqua Panna e San pellegrino – cuoco emergente 2015
Oliver Piras – Aga dell’Hotel Villa Trieste – San Vito di Cadore (BL)

Premio Gambero Rosso e Panificio dei Campi – Ristorante con la migliore proposta di primi piatti di pasta
Don Alfonso 1890 – Sant’Agata sui Due Golfi (NA)

Premio gusto&salute
Pietro Leeman – Joia – Milano
Paolo Teverini – Paolo Teverini – Bagno di Romagna (FC)
Heinz Beck – La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri – Roma
Domenico Alba – Cantina San Toedoro – Napoli

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.