16 settembre 2015

Fondazione Zegna per il FAI

Insieme nella Giornata del Panorama 2015

Oasi Zegna

Il 19 settembre 2015 torna la Giornata del Panorama.

L’iniziativa firmata dal FAI e Fondazione Zegna accende i riflettori su due angoli naturalistici poco conosciuti del Belpaese: “Case Lovara” di Punta Mesco fra Levanto e Monterosso (SP) e l’Oasi Zegna a Trivero (BI).

Nel corso dell’intera giornata, dalle ore 10 alle 18, si potrà partecipare agli speciali itinerari organizzati sul suggestivo promontorio nel cuore del Parco Nazionale delle Cinque Terre e nella terrazza verde in provincia di Biella che si affaccia sull’incontaminata Valsessera.

Ecco nel dettaglio i due tour:

ITINERARIO DI “CASE LOVARA”

La passeggiata prenderà avvio da Levanto e includerà una sosta panoramica con una descrizione topografica dell’area a cura degli Apprendisti Ciceroni del FAI. Giunti al cantiere, i volontari racconteranno il progredire delle operazioni di recupero, riqualifica e ristrutturazione svolte fino a oggi, sia da un punto di vista edile che ambientale, agreste e rurale. Per esempio: attraverso una breve dimostrazione di restauro dei muretti a secco, si spiega e si comprende il progetto di recupero di circa 1,5 ettari di terrazzamenti, strutture fondamentali per il ripristino delle colture tradizionali: vigneti, frutteti, orti e uliveti.
Veri protagonisti della giornata saranno però quattro panorami, descritti e raccontati dai volontari del FAI: il primo si affaccia sul mare aperto, proprio davanti a Case Lovara, e nelle giornate più limpide consente di scorgere il Monviso se ci si volta verso la terraferma; il secondo e il terzo offrono al visitatore un’insolita lettura della macchia mediterranea; mentre il quarto consente ai partecipanti una superlativa veduta d’insieme del Parco Nazionale delle Cinque Terre.
Nel corso della giornata, insieme al pranzo al sacco, è previsto un piccolo concerto degli allievi della Scuola di Musica di Levanto.
Per chi non se la sentisse di salire a piedi, è stata prevista una tappa di accoglienza all’Hotel Giada del Mesco. Qui, i visitatori potranno trovare materiale illustrativo e un filmato su Case Lovara. Ma soprattutto, se vorranno, potranno iscriversi al FAI.

ITINERARIO DELL’OASI ZEGNA

L’itinerario piemontese dell’Oasi Zegna (bene patrocinato FAI) prenderà avvio da Casa Zegna (Via Marconi, 23, Trivero), centro culturale (con archivio storico), visitabile per l’occasione, nel quale si riceverà il programma della giornata, la mappa dell’area e, per chi lo desideri, sarà possibile iscriversi al FAI.
Il percorso libero, effettuabile con i propri mezzi (auto, moto, bici), si snoda lungo la strada Panoramica Zegna e toccherà cinque panorami: una visita consapevole del paesaggio guidata e seguita dai volontari FAI. Prima tappa sarà la Bocchetta di Margosio, dove si potrà scoprire il maestoso Monte Rosa e l’affaccio sulla Valsessera (Sito di Interesse Comunitario) con degustazione di formaggi dell’Alpe Margosio nel luogo di produzione. Si proseguirà in auto, seconda tappa, arrivando alla Bocchetta di Luvera, che prende il nome dalle trappole scavate in passato per catturare i lupi. Terza tappa sarà Bielmonte con vista sulla Pianura Padana e visita dell’Hotel Bucaneve. Durante la visita, è prevista l’esibizione di Enrico Carraro & friends della Filarmonica Teatro Regio Torino. Quarta tappa il Monte Marca (raggiungibile da Bielmonte a piedi o con una seggiovia monoposto degli anni ‘50/60), splendido panorama a 360 gradi, dal Monte Rosa fino al Monviso accompagnati dal Coro di montagna Cesare Rinaldo.
Ultima tappa, seguendo la Panoramica Zegna: Bocchetto Sessera, per scoprire la Valsessera lungo la Linea Insubrica, testimonianza geologica che separa le Alpi centrali dalle Alpi meridionali. Da qui si percorrerà a piedi il Bosco del Sorriso (itinerario ad anello di 4,8 km) fino all’Eremo di Maria, un luogo di contemplazione dove suonerà un flauto della Filarmonica Teatro Regio Torino.
Durante il percorso, possibilità di picnic e una sorpresa: in suggestive radure si troveranno 3 libri in cedro con le Favole del Bosco, da leggere o ascoltare immersi nella natura insieme ai musicisti, oboe, clarinetto e fagotto, della Filarmonica Teatro Regio Torino.

Case Lovara e Oasi Zegna

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.