Luxgallery > Arte e cultura > Mostre e Gallerie > Fondazione Prada: presentata la mostra “TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai”

Fondazione Prada: presentata la mostra “TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai”

Milano, la Fondazione Prada presenta la mostra "TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai"

fondazione prada

Si è aperta quest’oggi la mostra “TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai”, allestita alla Fondazione Prada di Milano. Concepita dall’artista e realizzata in collaborazione con la Rai, l’esposizione racconta la produzione televisiva degli anni Settanta attraverso lo sguardo inedito ed innovativo di Vezzoli. Come si legge in una nota ufficiale, infatti, “La TV pubblica italiana è osservata dall’artista come una forza di cambiamento sociale e politico, in un Paese sospeso tra la radicalità degli anni Sessanta e l’edonismo degli anni Ottanta, e come una potente macchina di produzione culturale e identitaria”.

Credit: Ugo Dalla Porta
Credit: Ugo Dalla Porta

La mostra “TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai” – allestita dal 9 maggio al 24 settembre 2017 – racconta quindi gli anni Settanta, quegli anni in cui la Rai era pensata per avere un importante ruolo pedagogico grazie anche alle collaborazioni con registi del calibro di Bernardo Bertolucci, Federico Fellini, Paolo e Vittorio Taviani. “Con questo progetto ho voluto realizzare un percorso rischioso e denso, duro quando l’argomento lo richiede, ma anche divertente e surreale. Un’indagine vera sul costume contemporaneo e sulle sue radici, ma con un senso critico sull’oggi. La televisione degli anni Settanta produceva riti e, di conseguenza, miti assoluti e duraturi che ancora oggi, riproposti in questa mostra, possono ispirare scelte non convenzionali” ha spiegato Vezzoli.

Credit: Ugo Dalla Porta
Credit: Ugo Dalla Porta

La mostra alla Fondazione Prada è concepita come una sequenza di associazioni visive e semantiche che prende forma all’interno della Fondazione Prada negli spazi della galleria Nord, del Podium e della galleria Sud. “TV 70” si apre con la sezione “Arte e Televisione” che, introdotta dai Paesaggi TV (1970) di Mario Schifano, riflette sull’impiego artistico del mezzo televisivo. La seconda sezione, “Politica e Televisione”, analizza invece la natura frammentaria e ossessiva dei messaggi politici degli anni Settanta attraverso la presentazione di estratti dei telegiornali dell’epoca che testimoniano il clima degli anni di piombo segnati da stragi di stato, atti di terrorismo, strategia della tensione e proteste sociali. L’esposizione “TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai” prosegue quindi con “Intrattenimento e Televisione” e si conclude all’interno del Cinema della Fondazione Prada con una nuova opera di Francesco Vezzoli Trilogia della Rai (2017), costituita da un montaggio di estratti televisivi. Vi lasciamo quindi ad una gallery con le immagini degli ospiti della serata d’apertura della mostra “TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai” allestita alla Fondazione Prada di Milano.

 

In copertina, credit: Ugo Dalla Porta