Luxgallery > People & Brand > Storie di Successo > Fondazione Piaggio, premiata per l’impegno nell’arte

Fondazione Piaggio, premiata per l’impegno nell’arte

La Fondazione ha vinto il prestigioso premio Corporate Art Awards per il Miglior coinvolgimento dei Social Media

Museo-Piaggio-hp

I Corporate Art Awards, verranno annunciati a Roma presso il Ministero dei Beni e Attività Culturali e Turismo alla presenza del Ministro Franceschini il prossimo 23 novembre, ma conosciamo già uno dei vincitori.

La Fondazione Piaggio, infatti, ha conquistato il premio per il Miglior coinvolgimento dei Social Media raccogliendo il più alto numero di preferenze e superando così le 80 aziende partecipanti da oltre 22 nazioni, in particolare Potanin Fondation e IKEA, giunte rispettivamente al secondo e terzo posto.

Ma cosa sono i Corporate Art Awards? Sono dei riconoscimenti pensati per identificare, valorizzare e promuovere le eccellenze nelle collaborazioni tra il mondo del business e quello dell’arte a livello internazionale.

La Fondazione Piaggio, nell’ambito del proprio progetto culturale, ospita esposizioni temporanee e mostre di grandi artisti del passato, contemporanei e di giovani emergenti, anche coinvolgendoli in progetti educativi e scolastici.

Vespa decorata da Salvador Dalì nel 1962

Grazie anche a queste collaborazioni la Fondazione ha acquisito nel tempo una ricca collezione di pitture, sculture e installazioni, tra le quali numerosi veicoli che sono parte della storia di Piaggio interpretati o dipinti da artisti, il più famoso e prezioso dei quali è certamente la Vespa decorata da Salvador Dalì nel 1962. Queste opere sono esposte al Museo Piaggio insieme alle collezioni di Vespa, Ape e Gilera formando un suggestivo legame tra scienza, tecnologia, arte e stile.

“Siamo molto contenti che il primo premio assegnato nell’ambito dei Corporate Art Awards 2016 vada ad un’azienda che da sempre è un simbolo del design italiano nel mondo e che ha sviluppato negli anni uno dei musei aziendali più ricchi e affascinanti” ha detto Luca Desiata, Professore di Corporate Art presso la Luiss Business School e fondatore di pptArt.