10 dicembre 2015

Fiat Lux al Giubileo di Roma, il video

Proiezioni artistiche sulla facciata di San Pietro

Steve McCurry per Fiat Lux

I monumenti dello Stivale risplendono di luce nuova da quando la tecnologia è scesa in campo con sistemi di illuminazione sempre più all’avanguardia.

Se la scorsa estate è stato il Duomo di Siena a tenere cittadini e turisti con il naso all’insù per ammirare la videoproiezione in 3D La Divina Bellezza – Discovering Siena, ora è la Basilica di San Pietro a ricevere il testimone.

A coronare la prima giornata del Giubileo della Misericordia ci ha pensato uno show di luci proiettato dalle 19 alle 22 sulla facciata della cattedrale romana e in contemporanea anche alla Conferenza di Parigi – COP21.

La sera dell’8 dicembre il Cupolone di Michelangelo è stata illuminato per la prima volta da una grande proiezione artistica intitolata “Fiat Lux: illuminare la nostra casa comune”.

Il suggestivo spettacolo – nato dalla collaborazione charity tra la Vulcan Inc. di Paul G. Allen, la Li Ka Shing Foundation, Okeanos e Obscura Digital, con il patrocinio di Connect4Climate del World Bank Group – mira a sensibilizzare l’umanità sul tema del cambiamento climatico senza distinzione di generazioni, culture, lingue, religioni e classi.

A immortalare le splendide immagini della natura di tutto il mondo proiettate in Piazza San Pietro non è mancato un  fotografo di fama internazionale come Steve McCurry.

L‘installazione di arte architettonica pubblica su grande scala è ispirata ai temi del cambiamento climatico, della dignità umana e delle creature viventi sulla terra contenuti nell’Enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.