7 settembre 2015

Festival di Venezia 2015, Johnny Depp al bacio

Romantico con la moglie Amber Heard

Festival di Venezia 2015, Johnny Depp al bacio

Era la star più attesa del Festival e il suo sbarco in Laguna non ha deluso le aspettative.

Johnny Depp è arrivato a Venezia 72 per presentare il suo ultimo film, Black Mass, e come una vero divo che si rispetti, ha fatto parlare di sè, catalizzando tutta l’attenzione dei media internazionali proprio sulla 72esima edizione della Mostra del Cinema, per la gioia di Barbera.

Se da un lato si è aperto il dibattitio sulla forma “appesantita” del 52enne subito bacchettato da bloggers e giornalisti perchè “lontano” dai canoni da sex symbol a cui ci aveva abituato, dall’altro è stato comunque celebrato per il suo innegabile fascino che continua a sedurre e affascinare nonostante qualche chilo in più.

Johnny Depp photocall Black Mass

Un altro motivo di interesse della sua presenza al Lido, principalmente per gli aficionados del gossip, sono state le effusioni pubbliche con la sua sexy accompagnatrice.

Depp si è presentato a Venezia con la bellissima moglie Amber Heard con cui ha condiviso ben due red carpet: il primo proprio per Black Mass, e il secondo, il giorno successivo per Danish Girl (con protagonista il premio Oscar Eddie Redmayne nei panni di un transgender ndr), film in cui la consorte ha una piccola parte.

Johnny Depp e Amber Heard per Black Mass

I due, che non calcavano insieme un tappeto rosso da gennaio, non si sono risparmiati davanti ai paparazzi regalando baci e carezze a favor di camera.

Johnny Depp e Amber Heard per Danish Girl

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.