4 settembre 2015

Festival di Venezia 2015, in attesa di Johnny Depp

Da Spotlight ai Miu Miu Women’s Tales

Mark Ruffalo Venezia 72

Oggi il Lido è in fermento per l’attesissimo arrivo di Johnny Depp.

Anche ieri però, in occasione del secondo giorno di Festival del cinema di Venezia 2015, si sono viste star di primo piano e sono stati presentati film di

Fuori concorso è stato presentato in anteprima mondiale Spotlight, pellicola diretta da Tom McCarthy con protagonisti tra gli altri Michael Keaton, Mark Ruffalo e Stanley Tucci. Questi ultimi due sono giunti in Laguna in compagnia del regista.

Il film, a detta di molti candidato a vincere l’Oscar, è ispirato all’inchiesta del gruppo investigativo del Boston Globe sull’insabbiamento da parte delle alte gerarchie ecclesiastiche nel 2002 di molti casi di preti pedofili.

“Vorrei che Papa Francesco, i vescovi, i cardinali, vedessero questo film. La Chiesa Cattolica potrebbe guarire e lenire le ferite che ha provocato”, hanno detto McCarthy e Ruffalo.
“La Chiesa Cattolica potrebbe guarire e lenire le ferite che ha provocato. Quello che raccontiamo nel film è tutto vero, abbiamo seguito gli atti dell’inchiesta giornalistica del Globe. Sono resoconti completi, impossibili da negare”.

Presentato anche il primo film in concorso, Beasts of No Nation, il film di Cary Fukunaga basato sull’omonimo romanzo di Uzodinma Iweala, già regista della prima stagione della serie tv True Detective, che racconta il dramma dei bambini-soldato. Protagonista della pellicola in concorso, accolta con applausi dalla stampa, è Idris Elba, che però non sarà in Laguna.

Beasts of No Nation è  e racconta la storia del giovane Agu, strappato alla famiglia e reclutato come soldato per combattere una guerra civile in un Paese africano. Idris Elba veste i panni del comandante generale della NDF a capo di un esercito di bambini-soldato.

Anche quest’anno per la quarta volta consecutiva, sotto il cielo di Venezia, Miu Miu ha portato la sua eleganza nella splendida cornice della Mostra del Cinema con i suoi Women’s Tales, che hanno inaugurato le Giornate degli Autori.

Anche quest’anno in Laguna sono stati presentati due cortometraggi firmati da grandi autrici che raccontano il mondo delle emozioni femminili: storie di donne dedicate alle nuove protagoniste del cinema.

Il primo firmato dalla grande cineasta Agnès Varda, l’iniziatrice della Nouvelle Vague, si intitola Les 3 Boutons, il secondo dalla talentuosissima Alice Rohrwacher De Djess.

E ieri, a Ca’ Corner De La Regina, proprio per celebrare le due nuove storie di donne per donne, alcuni dei nomi più importanti del cinema italiano e internazionale si sono ritrovate chez Miuccia Prada per un dinner placé esclusivo. Oltre a Agnès Varda e Alice Rohrwacher, hanno preso parte all’evento il direttore di Vogue Italia Franca Sozzani, Alba Rohrwacher, Saverio Costanzo, Stacy Martin, Laura Bailey, Dakota Johnson, la cantante Sia e Alfonso Cuarón con Sheherazade Goldsmith.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.